Ippocrate

Ippocrate
Contraria contraribus curentur
. Similia similibus curentur

Paracelso

Paracelso
Nel suo manifestarsi la Natura opera non meno prodigiosamente dell'alchimista

Hans Heinrich Reckeweg

Hans Heinrich Reckeweg
...Un giorno costruirò un ponte tra l'Omeopatia e l'Allopatia

giovedì 23 luglio 2009

Lymphomyosot heel: composizione, indicazioni,modalità d'uso


Lymphomyosot N
Soluzione


Composizione: 100 g (= 105 ml) contengono: principi attivi: Myosotis arvensis Dil. D3 5 g, Veronica Dil. D3 5g, Teucrium scorodonia Dil. D3 5 g, Pinus silvestris Dil. D4 5 g, Gentiana lutea Dil. D5 5 g, Equisetam hiemale Dil. D4 5g, Sarsaparilla Dil. D6 5 g, Scrophularia nodosa Dil. D3 5 g, Calcium phosphoricum Dil. D12 5 g, Natrium sulfuricum Dil. D4 5 g, Fumuria officinalis Dil. D4 5g, Levothyroxin Dil. D12 5 g, Aranea diadema Dil. D6 5 g, Geranium robertianum Dil. D4 10 g, Nasturtium aquaticum Dil. D4 10 g, Ferrum jodatum Dil. D12 10 g. potenziati assieme con riguardo agli ultimi 2 livelli con Etanolo 30% (mlm).
Altre componentil: acqua depurata.


Secondo la medicina omotossicologica, tutti i farmaci basano la loro azione su tre leggi: Sinergia, Complementarietà,Completezza di azione; principi attivi potenzialmente non pertinenti trovano razionale nel sinergismo. Nel farmaco omotossicologico 1+1 = ?.
I principi attivi di Lmphomyosot:
Myosotis arvensis:Stimolo attività del linfagione(stimolo progressione linfa) Tropismo app. respiratorio,espettorante, drenaggio attraverso i polmoni
Veronica:Tropismo app. respiratorio,linfonodimediastinici, stimola la rinorrea sierosa per eliminare tossine.
teucrium scorodonia: drenante app respiratorio
Pinus silvestris: drenante respiratorio,e linfatico frena ipertrofia e iperplasia linfonodi
Gentiana lutea:stimolo immunitario , drenante apparato gastrointestinale,antipiretico
Equisetum hiemale:drenante genito urinario, drenante del connettivo.
Sarsaparilla:modula infiammazioni app. genito urinario e drena le scorie sullo stesso apparato
Scrophularia nodosa:antiinfiammatorio ectodermale, in particolare cute,stimolo surrenalico
Juglans regia:tropismo linfonodi ,frena ipertrofia e iperplasia linfonodi e li disinfiamma
Calcium phosphoricum: Rimedio che frena la tendenza di alcuni soggetti, in particolare predisposti a patologie delle alte vie respiratorie e linfoademnomi (soggetti fosforici) per un alterato metabolismo del fosforo.
Natrium sulfuricum:agisce sulla ritenzione idrica,tropismo apparato respiratorio , digerente e connettivo dove frena la formazione degli essudati.
Fumariaofficinalis: Tropismo apparato digerente in particolare fegato r sangue e tessuti linfo epiteliali, azione anti ipertrofica.
L-thyroxyn: (levotirosina aminoacido)Stimolo drenante connettivale
Aranea diadema: Favorisce il riassorbimentodei liquidi extracellulari.
Geranium robertianum: Contrasto lnfoadenomegalia e ipertrofia tonsillare
Nasturtium acquaticum:drenante respiratorio e dell'apparato digerente
Ferrum jodatum:tropismo tessuto linfoepiteliale modula la linfoadenomegalia, antiinfiammatorio in particolare faringe e tonslle palatine.
La presenza di ferrum jodatum, teoricamente suggerisce, in soggetti ipertiroidei l'utilizzo del farmaco monitorando i valori tiroidei. La piccolissima quantità di iodio, ferrum jodatum è in D12 per cui la concentrazione è in assoluto 10alla meno 12 però la quantità di iodio è ancora più bassa considerando che in 15 gocce la quantità è infinitesimale. Nessuna controindicaizone negli ipotiroidei. L'utilizzo del farmaco è per patologie del sistema linfatico, iperplasia,ipertrofia,molto utile nei linfedemi dove ha un'azione veramente importante,in gravidanza si utilizza nelle gambe gonfie per migliorare il ritorno linfatico, nelle mastodinie per drenare il linfatico.In medicina estetica
Il Lymphomyosot è un importante drenante delle fasi di infiammazione è uno stimolante immunitario .
Bibliografia :
Introduzione all'omeopatia, Dujani
Rimedi minerali e chimici - Tomo primo,Hodiamont;


Dizionario Di Farmacologia Omeopatica Clinica, Clarke - Tomo I, tomo II,Tomo III

Rimedi dal Regno Vegetale e Animale - Tomo Secondo

305 commenti:

  1. grazie per i tuoi post così sempre interessanti! Ho un dubbio....c'è chi dice che un rimedio omeopatico ex alla XMK possa essere somministrato anche tutti i giorni e più di una volta al giorno e chi una sola volta a settimana, ciò dipende da come un organismo reagisce. Tu cosa ne pensi? Poi ho letto che 5CH corrisponde a 200K e che 9 CH corrisponde a 1000K. Allora XMK a cosa corrisponde? Poi un'altra cosa, di ogni rimedio esistono tutte le diluzioni e monodosi? Grazie e buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. Volevo sapere i tempi e le modalità d'uso del lymphomiosot e del galium.grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi anche mettere 50 gtt di ognuno in acqua leggeremente alcalina e assumerli , insieme , nell'arco della giornata

      Elimina
    2. L'angiologo a cui mi sono rivolta a causa di una linfagite alla gamba ,mi ha prescritto l'utilizzo di lymphomyosot fiale per 30 giorni.
      Volevo chiedere,volendo evitare le punture quotidiane, l'effetto è lo stesso con l'assunzione per os.

      Elimina
    3. volevo semplicemente segnalare che sto attualmente facendo il secondo ciclo base di lymphomyosot e galium per disturbi allergici e finalmente dopo molti anni ho diminuito drasticamente l'uso di cortisone e antistaminici.sono più che soddisfatta, consiglierei a tutti di provare.

      Elimina
    4. Consiglio a tutti questa terapia. In famiglia soffriamo di ritenzione idrica in modo non grave, ma come tutti sanno gli effetti non riguardano solo il sovrappeso anche se circoscritto, ma l'indebolimento dell'apparato linfatico, appesantimento del fegato e dell'intestino, nei casi più gravi anche i reni. L'effetto di questa cura rivela il cuore dell'omeopatia, ossia riequilibrare totalmente le funzioni di pulizia dell'organismo e liberarlo dalle tossine, Dio solo sa quante ne assumiamo ogni giorno e non solo dal cibo. Abbiate solo la pazienza di seguire la terapia con costanza per tempi piuttosto lunghi, non meno di tre mesi comunque. Starete solo meglio. E definitivamente. I risultati li constaterete voi stessi. Un abbraccio a tutti e grazie a questo sito per la divulgazione.

      Elimina
    5. p.s. Dimenticavo di aggiungere che uno degli effetti più evidenti dai primi mesi di cura è stata la totale scomparsa della dismenorrea e menorragia di cui soffrivo da sempre; questa cura mi ha liberato dagli antidolorifici e ha reso più limpido il mio sangue. Chi ha questo problema sa di cosa parlo.
      Un abbraccio a tutte le donne

      Elimina
  3. l'omeopatia e' un plecebo e basta , solo acqua distillata , io comunque l'ho provata per spirito scientifico e .... risultati zero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna vedere cosa hai "provato", per quale problema, per quanto tempo. Sai ogni cosa deve essere fatta, per "spirito scientifico", in maniera obiettiva . Tra le altre cose, questa non è "omeopatia",ma altro.

      Elimina
    2. certo che sentire ancora oggi che l'omeopatia è fuffa.....sa di basso medioevo....

      Elimina
  4. Io il lynphomyosot lo sto prendendo da circa due. Settimane per la sindrome premestruale (Ritenzione idrica e pressione alta) e devo dire che non ho nessun problema e che il farmaco funziona benissimo almeno per quanto riguarda la ritenzione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo parere del medico che ti segue potresti associare pilosella comp per stimolare la duresi

      Elimina
    2. Grazie comunque mi ha associato insieme galium heel e hamamelis.

      Elimina
    3. Grazie comunque mi ha associato galium heel e hamamelis in un litro di acqua al gg

      Elimina
  5. ciao mistral. vedo che sei molto preparato. mi chiedevo se potevi aiutarmi. leggendo degli articoli non sono ancora sicuro riguardo cosa prendere e come. Ho un problema di rit idrica e mi chiedevo se prendere il guna solidago, Galium Heel e Lymphomyosot può essermi di aiuto. inoltre considerato il mio caso, maschio, 28 anni, 92 kg prendere 50 gocc di ognuno, insieme in un litro di acqua per tutta la giornata, può essere una dose giusta? mi consigli cmq di bere di più durante questo periodo? e per quanto tempo dovrei seguire questa cura? l'attività fisica conta molto!?
    scusami per tutte queste domande. ti ringrazio per l'attenzione.
    ciao

    RispondiElimina
  6. Guna solidago elimina le scorie idrofile, se vuoi eliminare liquidi è più opportuno Pilosella compositum. La posologia è perfetta, ricordati che l'acqua deve avere un Ph superiore a 7 , che, i sorsi vanno tenti qalche secondo in bocca e, per diminuire la ritenzione idrica usa sale celtico o hymalaiano e evita i carboidrati dopo le 18 .

    RispondiElimina
  7. Ciao Mistral, posso usare Lymphomyosot heel per drenare ora che sono alla 11° setimana di gravidanza? Eventualmente quali altri rimedi omeopatici mi puoi consiglire in gravidanza, io ho sempre sofferto di problemi di circolazione ora più che mai!
    Grazie Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi affiancare hamamelis homaccord o aesculus in 6 ch per i problemi circolatori in gravidanza

      Elimina
    2. Ti ringrazio, e complimenti per il lavoro che fai!
      Barbara

      Elimina
  8. ciao Mistral grazie per la disponobilità,Soffro di linfedema congenito da quando avevo 10 anni ora ne ho 38 mi da edema delle cavigle soprattutto della destra faccio 1fiala di lymphomiosot con una di solauìnum comp 2 volte a sett e aesculus per bocca va molto meglio ppuoi suggerirmi qualcosa per migliorare il risultato grazie
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi aggiungere, secondo parere medico apis (homaccord oppure injeel) e fare le infiltrazioni con ago da 2 mm nelle interdigitali che devi, comunque premere e tenere premute per 1 minuto più volte al giorno per stimolare la circolazione linfatica. Inoltre, potrebbe essere utile, per attuare una terapia d'attacco fare tre fiale di Lymhpomyosot insieme per due o tre volte.In particoare nell'edema del terzo inferiore della gamba è molto utile vipera berus injeel che, dopo la "terapia d'urto" con il lymphomyosot potresti associare o alternare con apis injeel. Ricapitolando. Prime tre settimane una infiltrazione settimanale con tre fiale insieme di Lymhpoomyosot, dopo la terza settimana 1 fiala lymphomyosot + 1 fiala vipera berus injeel alternata a apis injeel , eventualmente per il microcircolo puo essere molto utile solanum compositum; fermo restando l'assunzione per os di lymphomyosot gtt e aesculus

      Elimina
  9. Salve, soffro di ritenzione idrica con gambe gonfie e cellulite. Sono abbastanza magra (46kg x 160cm), ma vorrei "sgonfiarmi" soprattutto negli arti inferiori.
    Posso assumere solo il lymphomyosot o devo associarlo ad altro? (prendo la pillola Yasminelle per "curare" l'endometriosi) Grazie, Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi associare pulsatilla comp (utile nelle gambe a colonna) 1 fiala per os a giorni alterni e pilosella comp ( aiuta a eliminare i liquidi) 15 gtt per tre volte die

      Elimina
  10. Buongiorno,
    volevo sapere se ci sono controindicazioni per la tiroide. Io soffro di tiroidite di hashimoto e in questo momento sono "ipo". Lavoro molte ore all'impiedi ed ho problemi circolatori alle gambe: comincio ad avere qualche varice e oltre al gonfiore, la zona delle caviglie è sempre arrossata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nessun problema nell'ipotiroidismo, puoi aggiungere aesculus comp in gocce ed una volta la settimana vipera berus injeel per bocca

      Elimina
  11. ciao,ho 50 anni e sono in menopausa. Fin'ora non ho mai sofferto di ritenzione idrica. Corpo da sportiva ma da un anno mi gonfio e nella zona fianchi ho la consistenza di un palloncino pieno d'acqua. Galium e lymphomyosot possono darmi una mano? grazie

    RispondiElimina
  12. Evita zuccheri, frutta e carboidrati in genere la sera, aggiungi un supporto che ti aiuti a drenare i liquidi in eccesso: gramigna o pilosella o solidago; pilosella comp gocce, da associare ai primi due potrebbe aiutarti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per la risposta. quindi se ho capito bene mi bastano pilosella +gramigna e solidago senza galium e lymphomyosot? o li uso tutti?

      Elimina
  13. scusa ma avevo letto troppo veloce la tua risposta. siccome li devo prendere tutti che dosaggi devo usare? li posso prendere insieme o devono essere separati? Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai così, 50 gocce per tipo di pilosella comp, galiumheel e lymphomyosot in mezzo litro di acqua a ph sopra 7 da sorseggiare durante la giornata.
      Buona vita

      Elimina
    2. grazie mille e buona vita anche a te!

      Elimina
  14. Salve Mistral,
    le tue informazioni sono molto utili.Ti chiedevo un consiglio, sono ipotiroidea e da sempre ho difficoltà a dormire, il medico mi ha prescritto serotonina e triptofano e va meglio.Ho un altro problema: cosce e glutei molli con tanta acqua all'interno, sto prendendo una fiala di galium e una di limphomiosot,cosa ne dici?Potrebbe andare bene? Grazie Mic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungi pilosella comp oppure LES linfa di betulla

      Elimina
  15. Buongiorno.
    Lavoro molte ore in piedi e la sera ho gambe e caviglie gonfie e da un pò di tempo percepisco un fastidio a livello delle ginocchia come se ci fosse del liquido. Sono già 2 mesi che prendo daflon compresse mattina e sera ma senza risultati. In gravidanza ho risolto con il linfodrenaggio quindi credo che il mio sia un problema linfatico! Posso
    prendere lymphomyosot? Come? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il drenaggio potrebbe essere, nel tuo caso Apis homaccord, lymphomyosot e aesculus compositum gocce, Oppure potresti provere dei macerati glicerici spagirici, sono molto buoni quelli di forza vitale in teoria potresti usare la LES linfa di betulla e Les betula pubescens insieme a LES Vaccinium mirtillus 25 gocce di ognuno 3 volte al giorno in acqua

      Elimina
  16. Grazie per i preziosi consigli!

    RispondiElimina
  17. Grazie per i preziosi consigli!

    RispondiElimina
  18. Buonasera Mistral,

    sto assumendo Gallium Heel a giorni alterni con Zolfo labcatal fiale per tre mesi per il drenaggio connettivale, è utile associarlo a Lymphomyosot? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuole stimolare l'eliminazione delle scorie facilitado il drenaggio linfatico , il lymphomyosot è moltoefficace

      Elimina
  19. Buongiorno, soffro di un eccessiva ritenzione idrica dovuta alla pillola. E' sufficiente Lynphomiosot e galium 20 gocce x 3 volte al gg o devo aggiungere altro? La ringrazio per la Sua gentile risposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai così, 50 gocce per tipo di pilosella comp, galiumheel e lymphomyosot in mezzo litro di acqua a ph sopra 7 da sorseggiare durante la giornata.

      Elimina
  20. Buonasera, ho 47 anni e un mese fa mi sono state asportate ovaie,utero e 42 linfonodi a causa di carcinoma ovarico. L'intervento, eseguito in LPS, è perfettamente riuscito e dall'esame istologico risulta che i linfonodi erano liberi da metastasi e sono dunque stati asportati solo in via precauzionale. La conseguenza immediata dell'asportazione dei linfonodi, come forse può immaginare, è stata il gonfiore delle gambe e dei genitali. Attualmente il linfedema si è attenuato moltissimo; resta tuttavia un po' di ristagno all'interno delle cosce e - cosa che mi preoccupa di più - un gonfiore innaturale nella zona sovrapubica. Per il ristagno di liquidi a livello cosce pensavo di prendere Lymphomiosot (e in tal caso vorrei sapere che dosi consiglia) ma mi chedo se sia efficace anche per il gonfiore della zona sovrapubica che non so se derivi da un forte stato infiammatorio o, anche in questo caso, da ristagno di linfa. Preciso che tale gonfiore peggiora a fine giornata. Grazie per l'attenzione e per gli eventuali suggerimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al punto di vista dell'omotossicologia potrebbe associare arnica comp al lymphomyosot insieme ad apis (homaccord oppure in granuli alla 6 ch) nessuno non presenta controindicazioni alla chemio.

      Elimina
  21. Mi sono dimenticata di precisare che la settimana prossima inizierò il trattamento chemioterapico. Non so se possamo esserci controindicazioni. Grazie ancora.

    RispondiElimina
  22. Gentile Mistral le sono grata per la risposta, tuttavia la pregherei di fornirmi alcune precisazioni: per arnica "comp" intende compresse? Ed eventualmente quante gocce di Apis consiglia? Infine io ho inteso che la doppia negazione nell'ultima frase sia un refuso e che pertanto i farmaci menzionati non presentano controindicazioni alla chemioterapia. La ringrazio ancora tanto per la pazienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. può prendere tutto in gocce 50 per tipo in un volume variabile di acqua da mezzo litro a un litro da sorseggiare nella giornata.
      Si, i prodotti non hanno controindicazioni con la chemio. Per ogni ulteriore consiglio la esorto a rivolgersi al medico che la segue con il lymphomyosot

      Elimina
  23. Buonasera Mistral,
    ho comprato Limphomyosot, Gallium e R7 dopo aver fatto una riceca in internet per risolvere problemi di ritenzione idrica e affaticamento del fegato. Sulla posologia di assunzione ho però trovato indicazioni contrastanti. Qualcuno consiglia 10 gg di ognuno in 1,5 lt di acqua, il suo consiglio è di 50 gg di ognuno in 1/2 lt di acqua. Utilizzando la dose delle 10gg si ottiene il risultato in tempi più lunghi o si rischia invece di non avere risultati? Se la quantità di gocce si basa sulla costituzione, io peso 64Kg per 1,62 di altezza. cosa mi consiglia?
    Grazie per il tempo che dedica a questo blog condividendo le sue conosenze!
    Elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La dose migliore è a mio parere 50gtt in un volume variabile di acqua (più se ne beve meglio è) a ph sopra i sette da sorseggiare durante la giornata.
      La posologia standard è 15 gtt per tre volte die , estrapolando fanno circa 45 gtt in acqua. Il peso nonn è influente sulla dose. può provare per sostenere la funzione epatica anche cynara scolimus come liquore d'erbe spagirico o hepeel

      Elimina
    2. Grazie mille Mistral!

      Elimina
  24. Buongiorno, io sto facendo la cura delle 50 gocce di ciascuno dei 4 preparati (Limphomyosot, Galium, Guna Solidago, Carduus Cosmoplex) sciolti in un litro e mezzo d'acqua da bere nell'arco della giornata. La sto facendo da un 2 o 3 settimane circa. Mi sembra, ma vorrei chiedergliene conferma, che ci sia stato un peggioramento del sintomo cellulite. E' possibile oppure la mia cellulite sta aumentando per altre ragioni? può esserci con questa cura un peggioramento dei sintomi? in questi giorni mi sento particolarmente stanca e spossata, stamattina ho un pò di nausea: potrebbero essere effetti collaterali di questi 4 prodotti che ogni giorno prendo con tanta acqua? grazie mille per l'attenzione, cordiali saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. on credo, è importante assumere acqua a ph sopra i sette, il suo orgaismo dovrebbe depurarsi e qiuindi eliminare più facilmete scorie. In ogni caso è fondametale andare dal suo medico è valutare se non sono presenti patologie concomitanti che non hanno attinenza alla terapia seguita

      Elimina
  25. Ciao,
    ho 26 anni, maschio di corporatura magra, vorrei iniziare un drenaggio per prepararmi all'inverno (in cui accuso molto freddo ed umidità alle via aeree superiori) e per purificarmi un pò (dermatite seborroica al cuoio capelluto in particolar modo ora che si avvicina l'autunno). Può andare bene l'abbinamento Lymphomyosot heel ed il lycopodium? Come e quando sarebbe meglio assumerli, in che quantità?
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  26. Buongiorno.
    Ho letto con attenzione i vostri post e devo dire che a giro c'è un pò di confusione, perciò vorrei chiarirmi le idee in maniera appropriata. Il mio problema riguardo il mio gatto di 4 mesi che è affetto da FIP, una forma incurabile di peritonite infettiva. Adesso sto provando con una cura a base di cortisonici ed antibiotici, unita a vitamine. Dato che la terapia sta continuando per settimane mi pongo il problema dell'aggravio sul fegato e vorrei supportarlo con qualche prodotto omeopatico per drenare e ripulire le "scorie". Un veterinario mi ha consigliato il Lymphomiosot, mentre l'altro medico lo ha definito del tutto inefficace in quanto soluzione diluita e ha suggerito il Lypocodium 7 ch. Potete aiutarmi a districarmi per favore? Ho una certa riluttanza per i medici, ma potete ben capire perché......buona giornata, Rossella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per drenare e ripulire le scorie a livello epatico può utilizzare galium heel, glyoxal compositum e lycopodium comp, tutte e tre in fiale da far assumere con una siringa senza ago una volta al giorno . Più che altro i due veterinari hanno un modo differente di vedere la medicina omeopatica, il primo è un omotossicologo, il secondo, probebilmente , un omeopata classico. Il secondo veterinario, comunque,non ha avuto una grande deontologia, poteva , semplicemente dirle che a suo parere funzionava meglio il lycopodium

      Elimina
  27. Buongiorno.
    avrei bisogno di un consigli. Ho 37 anni, soffro di ipotiroidismo da 4 anni e sotto controllo dell'endocrinologo, prendo l'Eutirox 75mg per 5 giorni alla settimana e il 50 mg negli altri due giorni. Prendo la pillola Minesse per tenere sotto controllo fibromi e adenomiosi, e da qualche mese anche la pastiglia per l'ipertensione, il tutto sempre sotto controllo. Mi hanno consigliato il lymphomiosot per drenare un po i liquidi in eccesso.. posso prenderlo tranquillamente senza che interferisca con i farmaci che devo prendere, soprattutto quelli per la tiroide ?? Grazie in anticipo Mistral, perchè ho visto da tutte le tue risposte che sei sempre gentilissimo!! un saluto, Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io,Le suggerisco di prendere pilosella compositum che specifico per stimolare la diuresi.

      Elimina
  28. Ho letto solo ora la risposta che mi ha dato a luglio.
    Ma la pulsatilla è in fiale da iniettare? Preferirei qualcosa in gocce o compresse, non ho nessuno che mi possa fare le iniezioni.
    Le gambe a colonna sono esattamente il mio problema, e da quando sono tornata a lavoro (sto 6 ore seduta) è ritornato quel fastidioso senso di formichio alle cosce.
    Se prendo Pilosella+Galium+Lymphomyosot riesco a farle sgonfiare e ridurre la circonferenza di qualche centimetro? Per quanto tempo le devo prendere?
    Attendo con urgenza una sua risposta,
    grazie
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pulsatilla la pu associare agli altri prodotti ed assumerla per boccq diluita in acqua tre volte la settimana. In merito alla seconda domanda , altre persone hanno assunto i tre prodotti migliorando la propria ritenzione idrica. Le suggerisco di migliorare la dieta ed assumere molta acqua facendo pi movimento, regole basilari per raggiungere i risultati che vuole otteere. La strategia che ha esposto sopra dovrebbe essere attuata per periodi di 45 giorni alternando dei periodi di sospensione

      Elimina
    2. La pulsatilla la può associare agli altri prodotti ed assumerla per boccq diluita in acqua tre volte la settimana. In merito alla seconda domanda , altre persone hanno assunto i tre prodotti migliorando la propria ritenzione idrica. Le suggerisco di migliorare la dieta ed assumere molta acqua facendo più movimento, regole basilari per raggiungere i risultati che vuole otteere. La strategia che ha esposto sopra dovrebbe essere attuata per periodi di 45 giorni alternando dei periodi di sospensione

      Elimina
  29. salve soffro di ovaie micropolicistiche,ritenzione idrica cellulite,fruncoli,il ciclo irregolarissimo....il mio ginecolo ritiene utile solo la pillola per curarle che pero non vorrei piu assumere!ho comprato le gocce di homeel e il lymphomyosot ritiene che siano utili??vorrei favorire anche l'ovulazione...lei che cosa mi consiglia e con che posologia!!grazie mille

    RispondiElimina
  30. Le suggerisco di suggerire al suo ginecologo la prescrizione di analisi relative alla curva da carico glicemico nelle 24 ore per valutare la sua resistenza all'insulina, responsabile spesso della Pco (sidrome dell'ovaio policistico) e poi rivalutare la terapia

    RispondiElimina
  31. buonasera MISTRAL,
    anche io soffro di ovaie micropolicistiche ho 26 anni,sono un po in sovrappeso ma di un paio di kg,ho qualche bruffolino in fronte,il ciclo pero è eramente irregolare,salta anche un mese,solitamente la glicemia la tengo molto controllata avendo il padre diabetico...ma risulta sempre a posto,delle volte molto bassa,vorrei sgonfiarmi,ci sono dei giorni che sono veramente gonfissima e piena di cellulite,e provare a regolarizzare il ciclo...ho gia preso la pillola diane che pero non cura l'ovaio micropolicistico perche appena la interrompo sono nuovamente irregolarissima,quindi non voglio piu prenderla!ho letto che le gocce di homeel sono super efficaci,lei me le consiglia?e che cosa mi consiglia per sgonfiarmi?mercoledi ho la visita dal ginecologo al quale faro vedere anche le analisi degli ormoni...magari chiedo anche a lui? grazie mille
    samantha

    RispondiElimina
  32. Hormeel , g3 , k2f sono tre farmaci che aiutano a regolizzare il ciclo, hormeel di base, g3 se il ciclo salta k2f se non regolare. La curva da carico glicemico, serve a valutare la resistenza insulinemica, visto che suo padre diabetico, probabilmente la pco legata a questo, potrebbe provare ad associare Mirtillo composto 3 cp per 2 per tenere sotto controllo il metabolismo degli zuccheri. Per sgonfiarsi, puo essere utile pilosella comp oppure piluresis o pilosella in tintura madre se il suo obiettivo soo i liquidi in eccesso; se invece vuole dimagrire puo utilizzare javobes di Forza vitale 25 gtt per tre

    RispondiElimina
  33. Hormeel , g3 , k2f sono tre farmaci che aiutano a regolizzare il ciclo, hormeel è di base, g3 se il ciclo salta k2f se non è regolare. La curva da carico glicemico, serve a valutare la resistenza insulinemica, visto che suo padre è diabetico, probabilmente la pco è legata a questo, potrebbe provare ad associare Mirtillo composto 3 cp per 2 per tenere sotto controllo il metabolismo degli zuccheri. Per sgonfiarsi, puo essere utile pilosella comp oppure piluresis o pilosella in tintura madre se il suo obiettivo soo i liquidi in eccesso; se invece vuole dimagrire puo utilizzare javobes di Forza vitale 25 gtt per tre

    RispondiElimina
  34. la ringrazio moltissimo,
    le chiedo solo un'ultima cosa,se puo dirmi la posologia di questi..e quando deo iniziare?
    grazie di cuore samantha

    RispondiElimina
  35. intendo la posologia dei farmaci per regolarizzare il ciclo e se posso prenderli insieme grazie daverro
    Samantha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La posologia sempre 15 gocce per tre oppure 50 gocce i un volume variabile di "buona" acqua da tenere in bocca per almeno 30 secondi; si possono prendere in unica soluzione

      Elimina
    2. La posologia è sempre 15 gocce per tre oppure 50 gocce i un volume variabile di "buona" acqua da tenere in bocca per almeno 30 secondi; si possono prendere in unica soluzione

      Elimina
    3. GRAZIE MILLE...è STATO GENTISSIMO
      Samantha

      Elimina
  36. L'angiologo a cui mi sono rivolta a causa di una persistente linfagite alla gamba, mi ha prescritto l'utilizzo di lymphomyosot a fiale.
    Desideravo chiedere ,volendo evitare di fare una puntura al giorno, se l'effetto rimane invariato assumendo il contenuto della fiale per bocca.
    Grazie a chi potrà darmi risposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, l'azione in fiale è più profonda , se vuole può diminuire le punture a due la settimanea e prendere 50 gocce in acqua ogni giorno da sorseggiare e tenere 30 secondi i bocca deglutendo subito dopo.

      Elimina
  37. Buongiorno,

    vorrei anche io un piccolo consiglio: possono servire anche a me 50 gocce di Lymphomyosot in un litro di acqua al giorno, soprattutto in fase premestruale per sgonfiare le mie odiatissime borse sotto gli occhi che, soprattutto in questo periodo (premestruale) sono particolarmente accentuate ??
    Grazie....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe opportuno usare u farmaco che aiuti ad eliminare i liquidi in eccesso come Pilosella COMP con la medesima posologia di Lymphomyosot

      Elimina
  38. Salve,ho 52 anni e da una settimana assumo il Lymphomisot dopo essermi documentata su internet..ho iniziato perchè il mio problema è il gonfiore addominale ,ne prendo 20 gocce la mattina in un pò d'acqua,va bene cosi? e ovviamente bevo poi molto durante il giorno. Sono ipotiroidea (eutirox da 50).Quanto tempo ci vuole per vedere i primi risultati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il gonfiore addominale sarebbe più utile assumere Nux vomica heel compresse e Fermenti lattici antigen free(es. Proflora) per almeno tre mesi. Lymphomyosot è, più che altro un drenante linfatico

      Elimina
    2. In verità sto assumendo Linfa di betulla DH (40 g mattina e sera)e il lymphomiosot,20 g la mattina.Cos'è il Nux Vomica heel e che controindicazioni ha? Purtroppo il mio addome, nonostante sia abbastanza magra , mi sembra un pallone, ecco perche sono ricorsa a qesti rimedi! Oltretutto devo fare piccoli pasti perchè c'è il rischio che lievito!:)
      Grazie ancora!

      Elimina
    3. Sono entrambi drenanti del sistema linfatico, ti suggerisco di evitare la frutta a fine pasto e assumere fermenti lattici e nux vomica heel che puoi trovare in questo link
      http://omotossicologia.blogspot.it/2009/07/gastrite-e-omotossicologia.html

      Elimina
  39. La dottoressa omeopata mi ha prescritto Nux vomica Homaccord e Lymphomyosot gocce. 30 gocce di ognuno dei due preparati da aggiungere a mezzo litro di acqua naturale da bere durante il giorno a digiuno a sorsi. Ho dei disturbi intestinali e ritenzione idrica legati ad ansia e disturbi psicosomatici. Grazie per un suo parere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ritengo che, a parte associare dei buoni fermenti lattici , sia una terapia sintomatica idonea

      Elimina
  40. Buonasera, 1 anno fa ho tolto una ciste ovarica e da allora il ciclo si e' accorciato a 25 giorni (prima erano 28). Ho 33 anni e da quando ne ho 20 il ciclo e' molto doloroso, soprattutto il primo giorno, con nausea e vomito, che migliorano mettendo qualcosa di caldo sulla pancia e come analgesico prendo ecofenac75 (in passato usavo voltaren).
    La ginecologa che mi segue ora ha detto anche che ho un fibroma e forse un polipo o altra ciste (non e' ben chiaro dall'ecografia). Dalle analisi del sangue risulta alto solo il cortisolo.
    Mi e' stato prescritto: glandula suprarenalis suis-injeel (1 volta a settimana per 3 settimane) e Hormeel s secondo necessita' durante la settimana del ciclo. Prometrium 100 dal 18 al 26 giorno. Olio di borragine, e enothera 2 capsule al di'.
    Nel frattempo, dopo aver fatto anche il vegatest, ho eliminato certi cibi (farina, lattosio...)
    Mi sono sgonfiata molto, non ho quasi piu' problemi di stitichezza (ed emorroidi), ma mi ritrovo con molti piu' brufoli.
    La ginecologa mi ha dunque detto di prendere: bardana 2 compresse al giorno, lymphomyosot, arnica compositum, e drenall legren, 30 gocce in 1/2 l d'acqua.
    Vorrei chiederle se ritiene anche lei che debba prenderli tutti o se sono troppi, e per quanto tempo seguire la cura.
    Mi scuso per i tanti dettagli e la ringrazio per qualsiasi suggerimento possa darmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cura si dovrebbe fare per tre mesi , per quanto riguarda i brufoli potrebbero essere legati a sindrome di ovaio policistico ed in questo caso la bardana è opportuna per migliorare l'assimilazipoe degli zuccheri. Ritengo che la sua giecologa stia facendo un ottimo lavoro

      Elimina
  41. La mia ginecologa mi ha prescritto 10 gocce di lymphomyosot per tre volte al giorno a causa della ritenzione idrica. Pertanto Le chiedo è sufficiente la posologia o dovrei aumentare il numero di gocce? Inoltre posso assumere le gocce sotto la lingua invece che diluite in acqua?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pertanto Le chiedo è sufficiente la posologia o dovrei aumentare il numero di gocce? la posologia è sufficente
      Inoltre posso assumere le gocce sotto la lingua invece che diluite in acqua?
      Assolutamente si
      al Lymphomyosot dovrebbe aggiungere pilosella compositum con lo stesso schema di somministrazione

      Elimina
    2. Soffro di recidive di herpes almeno 1 volta al mese..il mio omeopata mi ha dato Thuia gocce 30 LM 3+3 mattina e sera, sulfur 30 CH 2+2 mattina e sera ma dopo 1 mese non ho ancora risultati apprezzabili...può essere utile aggiungere il galium e lymphomiosot gocce?
      Qualcuno conosce il farmaco 2 L herp?

      Elimina
    3. 2LHERP è un farmaco di microimmunoterapia che si utilizza per l'herpes labialis e genitalis , il contenuto di una capsula a digiuno la mattia

      Elimina
  42. Salve Mistral! Sono una donna di 56 anni che ha fatto per 10 anni la TOS con cerotto transdermico. Da circa due mesi mi hanno fatto sospendere la terapia perche' avevo iperplasia endometriale, miomi e polipo all'endometrio. Ora vorrei sapere quale rimedio omeopatico posso prendere per proteggere le mie ossa (prendo gia'il Dibase)eper attenuare la ritenzione idrica che ho su stomaco, glutei e cosce! Grazie per l'aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe utilizzare Pilosella comp per la ritenzione idrica 15 gtt x 3, magari insieme a Lymphomyosot per la componente linfatica. Per l'osteoporosi potrebbe associare Les Abies pectinata 30 gtt die e Osteobios 10 gtt x 3

      Elimina
  43. Mi scusi, ma quelle per la componente linfatica vanno prese insieme o separate da quelle per l'osteoporosi? Grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come le viene comodo,può anche assumerle insieme diluite in acqua l'importante è che siano assunti mezz'ora prima o un'ora dopo i pasti

      Elimina
  44. Gentile Mistral, vorrei un consiglio per mio marito che sta affrontando un brutto periodo stressante di super lavoro! Sono davvero preoccupata e vorrei sostenerlo con un aiuto omeopatico. Grazie in anticipo!

    RispondiElimina
  45. Per diminuire lo stress puoi utilizzare dell'Ignatia heel in compresse. Per la stanchezza fisica Dei fiori di Bach, in particolare Olive oppure una miscela che si chiama Enerjoy, per agire sullo stress psicofisico potresti assumere Tonico Guna 10 ml alle 9.00 e 10 ml. alle 15.00. U altro fitoterapica n veramente utile in situazioni di stress è L'Aurum potabile.

    RispondiElimina
  46. Mistral la ringrazio molto , e le vorrei chiedere se il Tonico Guna o l'Aurum potabile possono interferire con le due diverse pastiglie (medicinali) che mio marito prende per tenere sotto controllo la pressione minima alta. Grazie in anticipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La minima alta , spesso , è un problema di stress, che pillole prende? Inizialmente le suggerisco di utilizzare Ignatia heel compresse per migliorare la situazione pressoria, senza eliminare la terapia del suo medico curante ma gestendola di volta in volta.
      Le consiglio, comunque di far vedere le schede tecniche dei due farmaci al suo medico che conosce la situazione clinica di Suo marito.
      SAluti
      Mistral

      Elimina
    2. Prende una di Karvea 300 mg + una di Norvasc 5 mg. ogni mattina dopo colazione....

      Elimina
    3. Le compresse di Ignatia Heel vanno sciolte otto la lingua? grazie.

      Elimina
    4. Continui a monitorare la pressione adeguando i due farmaci ; spero che si possa riusciri a ridurli, sempre comunqu sotto bcontrollo da parte del suo medico curante

      Elimina
  47. Sotto la lingua o in bocca non ha importanza basta che le sciolga

    RispondiElimina
  48. Grazie ancora per tutto, Mistral, lei e' davvero molto gentile!!

    RispondiElimina
  49. Gentile Mistral, mi scusi se ne approfitto ancora, ma vorrei chiedere , riguardo a Les Abies e Osteobios che mi ha consigliato per prevenire l'osteoporosi, che cicli di assunzione, durante l'anno, dovrei rispettare? O li devo assumere tutti i giorni senza interruzione?
    Grazie ancora per l'aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Les significa Liquore d'Erbe Spagirico , il nome del prparato è Abies Pectinata: i cicli dovrebbero essere tre mesi di terapia ed uno di stop o secondo altra indicazione medica

      Elimina
  50. Gentile Mistral
    sono affetta da una candida ormai da qualche mese e sto seguendo una cura che prevedeva l'utilizzo di un drenante mesenchimatico oramai fuori commercio.
    In dispensa mi ritrovo sia Guna solidago che Lymphomyosot. Posso utilizzarli come sostituti? Questo drenante lo avevo già provato circa tre anni fà e lo avevo trovato molto efficace con la Baptisia tinctoria l'Hypericum perforatum la Phytolacca decandra la Scrophularia nodosa e la Thuya occidentalis. Esistono altri drenanti che svolgono un'azione sul mesenchina così specifica?
    Grazie infinite

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ritengo che il drenante specifico per il mesenchima della guna sia il galium heel, per il suo problema può associare gse (semi di pompelmo) o il tea tree oil oltre a qualche prodotto specifico locale come il sertaconazolo nitrato

      Elimina
  51. Sono felice di aver scoperto un medico così preparato e disponibile. Ho 44 anni e Il mio problema risale all'estate scorsa: da allora ho notato quasi un blocco del metabolismo e conseguente aumento di peso e gonfiore a livello dell'addome, con aumento di cellulite su glutei e cosce. Sto seguendo una cura del dr. "Grevati", che mi ha prescritto Lachesis (non per questo problema, ma come rimedio "di base") e ho pensato di prendere qualcosa per riattivare il metabolismo, sgonfiarmi e perdere peso. Ho 44 anni e pensavo al lymphomiosot e galium. LEi cosa mi consiglia? E per quanto tempo? Grazie mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lymphomyosot e galium più che stimolare il metabolismo disintossicano l'organismo, il primop stimola il sistema linfatico, il secondo agisce più in profondità e drena il conettivo, Il carduus cosmoplex è un drennante epatico che stimola l'eliminazione delle scorie che si legano ai grassi(es. colesterolo ) nessuno dei tre stimola il metabolismo se non di riflesso. Da quanto tempo prede il lachesis e cosa ha otteuto? Che cosa è cambiato nella sua vita dall'estate scorsa? Che diagnosi ha fatto il suo medico? Come sta la sua tiroide?
      Esistono diversi farmaci e fitoterapici efficaci per stimolare il suo metabolismo e sarebbe utile anche una dieta dissociata magari legata al suo gruppo sanguigno.
      Risponda alle domande e potremmo fare un passo avanti.
      Viva la vita con felicità

      Elimina
    2. Gentile Mistral, buongiorno. Suppongo che lei sia un medico e mi chiedo se riceve privatamente. Ho iniziato ad assumere lachesis a luglio ed ora che glielo scrivo, mi rendo conto che tutto è iniziato da allora: aumento del peso, gonfiore addominale, disturbi addominali, sonno disturbato, borse sotto gli occhi, cellulite, come un notevole rallentamento del metabolismo e moltissima tristezza alternata a periodi più tranquilli. Devo dirle che mi fido del dr. Grevati ma non mi riconosco in lachesis per la gelosia e il "veleno". Non so dirle della tiroide, aspetto la sua risposta. Grazie.

      Elimina
    3. Il Lachesis è relativo a molte problematiche: problemi vascolari , senso di costrizione,problemi immunitari (ha una buona attività antivirale), acuni tipi di edemi ecc. Se il medico che la segue, conoscendola sicuramente molto meglio di me , lo ha prescritto, sicuramente avrà valutato tutti i suoi problemi, soprattutto se è un medico di cui Lei si fida. C'è molta differenza tra la teoria e la pratica clinica. In questo blog Lei trova dei suggerimenti che nascoo dall'esperienza ma che no possono e non devono prescindere da un'analisi clinica accurata fatta da medici che La possano visitare e che La conoscano. Per quello che La riguarda , l'utilizzo di Lachesis nasce dall'esigenza di agire sul suo stato mentale:
      L’agitazione e l’eccitazione mentale del rimedio si traducono nel soggetto in una irrequietezza ed una loquacità particolare.

      Lo sperimentatore parla senza arrestarsi passando da un’idea all’altra; non ha ancora terminato una frase, che già ne inizia un’altra, una parola la spinge ad un discorso diverso, presentando una vera e propria "fuga di idee" che lo fa parlare di argomenti diversi che non hanno alcun rapporto con il discorso iniziale.
      Altre caratteristiche

      _ Gelosia morbosa ed immotivata

      _ Tendenza a dubitare di tutto

      _ Grande prostrazione fisica e mentale al mattino al risveglio.

      _ Problemi circolatori e vascolari.

      _ Vampate di calore con intolleranza ai luoghi chiusi e caldi.

      _ Desiderio di essere ventilato o sventagliato ma non da vicino
      Se ha dei sintomi che può riportare a questa descrizione, in modo particolare la loquacità, allora lachesis potrebbe essere un simile, di sicuro non un simillimum.
      Per stimolare il suo metabolismo potrebbe iniziare con spongia o con metatox 3. Per quanto riguarda un medico preparato bisogna valutare dove abita , in tal caso la potrei orientare su un secondo approccio fatto con la medicina complementare. Le suggerisco di leggere questo articolo: http://omotossicologia.blogspot.it/2010/12/dimagrire-con-la-medicina-complementare.html oppure http://omotossicologia.blogspot.it/2010/12/dimagrire-omotossicologia-metatox.html
      Auguri a Lei e alle persone che Ama

      Elimina
    4. Si, mi riconosco nella loquacità... abito a Reggio Calabria, ma sarei disposta a spostarmi per essere visitata da un medico che abbia la sua preparazione e il suo approccio.Per quanto riguarda spongia o metatox, quale mi suggerisce? In che modo e per quanto tempo? Domani vado a fare il prelievo per vedere come funziona la tiroide. Grazie e buonanotte.

      Elimina
    5. Le posso suggerire un medico molto preparato che lavora a reggio calabria e che si chiama Gianfranco Messineo, lo può trovare anche a Messina in via oratorio della pace,4

      Elimina
    6. Grazie, non so come contattarlo, lo farò tramite Facebook. Buonasera.

      Elimina
  52. Gentile. Mistral buona sera! Tempo fa mi h a consigliato LYMPHOMYOSOT e PILOSELLA
    per sgonfiarmi, ora vorrei sapere per quanto tempo devo assumerli e quante volte all'anno devo ripetere questa cura. Grazie.

    RispondiElimina
  53. tre mesi e può farla ad ogni cambio di stagione o quando ne sente il bisogno .

    RispondiElimina
  54. Gentile Mistral, quale posologia e per quanto tempo si deve assumere Metatox 3 ? Posso assumerlo per perdere un po' di peso anche se sono leggermente ipotiroidea ? ( ipotiroidismo subclinico senza trattamento farmacologico) grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tempo necessario per stare meglio, comunque faccia sempre cicli di massimo tre mesi con un mese di sospensione, per il suo problema non esistono interazioni negative con il metatox

      Elimina
  55. Grazie, ma quante gocce se ne devono prendere al giorno? E in che modo? Grazie ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 40 gocce sublinguali prima dei pasti principali cioè pranzo e cena anche , se preferisce, diluite in acqua

      Elimina
  56. ho sempre avuto il fegato grasso ,gamma GT leggermente alti .Mi e' stato consigliato il livergal ma a una donazione di sangue,fatta recentemente mi e' stato detto che il lymphomyosot.
    Volevo saperne di piu' su questo medicinale !!
    Grazie, aspetto informazioni a riguardo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il Lymphomyosot nelle problematiche epatiche è utile per disinfiammare le cellule del kupfer, che sono delle cellule linfatiche e per stimolare il drenaggio, essendo pero la steatosi un problema determinato anche da un accumulo di scorie le suggerisco di utilizzare dei prodotti a tropismo epatico , il cardo mariano, l'acido fumarico, se preferisce3 farmaci omeopatici può utilizzare il cholesterinum o il chelidonium, esistono in commercio dei farmaci omeopatici che migliorano il drenaggio epatico come il carduus cosmoplex, l'hepeel o se ci sono indici di citolisi epatica ( got e gpt alterati) l'injeelchol che potrebbe utilizzare , in campo spagirico potrebbe usare cardepat un ottimo0 farmaco di forza vitale

      Elimina
    2. molte grazie ,e gentilissimo per aver preso in considerazione la mia domanda . Buona giornata

      Elimina
  57. buon giorno , ho 62 anni e il 30-03-2020 ho fatto una quadrettomia al seno destro per carcinoma di 9 millimetri all' I.E.O. a Milano .Ho rifiutato la chemio ,ma ho fatto 6 settimane di radioterapoia.A Dicembre 2012 ho avuto un linfedema che stò ancora curando con antibioti e antinfiammatori.le chiedo se è possibile ,come ho letto nelle sue risposte usare LYMPHOMYOSOT e GALIUM-hell in che quantità e per quanto?cosa altro posso associare per un problema di di stitichezza? La ringrazio anticipatamente per la sua gentilezza .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si faccia seguire con fiducia dal suo medico, alle cure che sta attuando può associare lymphomyosot e galium diuendo 50 gtt di entrambi in mezzolitro (ancora meglio due litri) di acqua a ph superiore a 7 sorseggiandola nell'arco della giornata; per la stitichezza può provare ad assumere , al mattino, semi di lino in acqua tiepida, per approfondimenti può leggere il link che parla di questo argomento :http://omotossicologia.blogspot.it/2011/10/stipsi-combatterla-con-lassativi.html

      Elimina
  58. Gent.mo Mistral le sarei grata de mi desse qualche nome di bravi medici omeopati a Brescia ,sono una donna di 66 anni. Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le suggerisco di telefonare a questo numero verde dove le potranno dare indicazioni a riguardo , a Brescia, è presente un medico brillante che si chiama Enrico Biffi a cui può rivolgersi con fiducia INFOLINE:030.50.320.40

      Elimina
    2. grazie per la sua velocità nel rispondere, riguardo al nunero verde per ricerca omeopata a brescia non c'era, oppure è 030.50.320.40? .Grazie ancora e buona giornata.

      Elimina
    3. Il numero verde è quello di un centralino con nomi e telefoni di medici segnalati per la medicina complementare - 800/385014 . IL numero 0305032040 è quello del centro dove collabora il dr. Enrico Biffi

      Elimina
    4. Gentilisssimo Mistral La ringrazio tantissimo per i numeri che mi ha dato .buona sarata.

      Elimina
  59. Buonasera, le sarei grata se potesse darmi alcune informazioni sul lyimphomiosot in quanto soffro da anni di ritenzione idrida e soprattutto in estate oltre al gonfiore delle gambe ho anche dolore, mi sono rivolta ad una dottoressa la quale dopo qualche sedkuta di onde d'urto non vedendo risultati mi ha iniettato tramite meso il lyimphomiosot, che non appena ha finito sono stata colpita da una tachicardia notevole per piu' di mezz'ora e poi un tremore alle gambe il tutto si e' risolto dopo aver preso delle goccie calmanti. Bruttissima. Esperienza da cosa puo essere dipeso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente la sua è stata una risposta vagale , forse il medico ha utilizzato un punto di vescica a livello del malleolo che potrebbe dare , in alcuni soggetti questo tipo di risposta indipendentemente dal farmaco usato. La tachicardia è una reazione all'abbassamento pressorio che ha avuto per stimolare l'aumento della pressione

      Elimina
  60. Buongiorno mistral, vedo dalle risposte che sembri esser nel settore. Ti espongo il mio problema:26 anni, 68 kg, lavoro in piedi statico, poca attività fisica ma giusta alimentazione. Ho dovuto sospendere dopo 7 anni la pillola per il troppo peso preso e la forte ritenzione idrica, con vene varicose. Cosa mi consigli per depurarmi dagli ormoni , sgonfiare e perder peso? Grazie mille

    RispondiElimina
  61. Per depurarti dagli ormoni puoi associare pulsatilla comp e galium heel insieme in acqua oppure linfa di betulla in soluzione idroalcolica spagirica (sys) per sgonfiare e perdere peso puoi vedere questo articolo dove troverai dei suggerimenti

    RispondiElimina
  62. http://omotossicologia.blogspot.it/2010/12/dimagrire-con-la-medicina-complementare.html
    scusa questo è il link dell'articolo

    RispondiElimina
  63. Gent.le Mistral,ho 68 anni e soffro di IPERTROFIA PROSTATICA BENIGNA ,da 1 anno prendo AVODART che mi ha ridotto molto il PSA.Purtroppo ho delle frequentissime minzioni giorno e notte senza problemi o dolore.Le chiedo cortesemente se mi consiglia qualche rimedio per ridurre questo disturbo.Grazie infinite Alessandro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe utilizzare il sabal homaccord oppure sequoia gigantea Les, assumere colostro e fermenti lattici per almeno tre mesi

      Elimina
    2. Sono Alessandro ( IPERTROFIA PROSTATICA BENIGNA ) la ringrazio infinitamente per la sua gentilezza e solerzia, distinti saluti.

      Elimina
  64. Mi scusi sono Alessandro (IPERTROFIOA PROSTATICA BENIGNA)mi ha consigliato,SABAL HOMARCCORD oppure SEQUOIA GIGANTEA LES in quale dose e sono gocce o pastiglie?
    COLOSTRO gocce o pastiglie e la dose,
    fermenti lattici ,dose. Grazie mille .

    RispondiElimina
  65. Sabal Homaccord è in gtt 50 die in 1/2 litro di acqua potrebbe andare bene, sequoia gocce 25 x 3, colostro noni è in bustine, 1 bst due volte die lontano dai pasti . Comunque confrontati con il tuo medico o vai da un medico che conosca la medicina complementare e ti sappia consigliasre studiando il tuo caso clinico in maniera opportuna

    RispondiElimina
  66. Grazie infinite, mi faccia un regalo......mi indichi un medico di medicina complemementare di sua fiducia a Brescia e provincia . Grazie Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrico Biffi a cui può rivolgersi con fiducia INFOLINE:030.50.320.40

      Elimina
  67. Buongiorno, ho 34 anni, ho avuto il mio secondo bimbo da 16 mesi che ancora allatto. Sto seguendo la dieta del dr. Dukan e anche se a rilento sto ottendo risultati. Soffro però da sempre di ritenzione idrica soprattutto su cosce e glutei e dopo questa seconda gravidanza mi ritrovo con un addome ancora gonfio con problemi di stitichezza. Ho partorito con parto cesareo e non so se questo possa incidere....Ho sentito parlare del lymphosionot e vorrei sapere se può andar bene per me, come prenderlo se associarlo a qualcos'altro e soprattutto se non interagisce con l'allattamento. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale è il suo obiettivo; se è quello che presumo puo leggere questo articolo:http://omotossicologia.blogspot.it/2010/12/dimagrire-con-la-medicina-complementare.html
      comunque i prodotti omeopatici non interferiscono conm l'allattamento al seno

      Elimina
    2. La ringrazio per la celerità della risposta....il mio obiettivo come lei immagina è quello di perdere quei chili in più che ancora mi ritrovo e soprattutto di sgonfiare e togliere i liquidi. Dopo la nascita del primo figlio mi ero rivolta ai nutrizionisti del policlino Gemelli di Roma che dopo aver effettuato l'esame della massa corporea mi dissero che trattengo molto i liquidi e fatico ad eliminarli nonostante da sempre beva almeno 2 litri di acqua al giorno. Purtroppo ho un metabolismo lento ed è per questo motivo che avevo pensato al lymphomyosot. Non riesco ad aprire l'articolo consigliato, riproverò...pensa che cmq possa aiutarmi il lymphomyosot?? Grazie

      Elimina
    3. Dieta:Dimagrire con la medicina complementare
      Se volete dimagrire con la medicina complementare dovete , prima di ogni cosa, imparare a mangiare. Il dimagrimento si ottiene per due vie, aumento dell'attività metabolica e diminuzione dell'introito calorico. Così sembrano tre cose molto semplici ma vi garantisco che non lo sono anche se , nello stesso tempo, sono assolutamente facili. Quello che bisogna fare è entrare in un circolo virtuoso ma per fare questo bisogna avere molta buona volontà.
      Analizziamo il primo punto: Imparare a mangiare
      Pacchetto per la Perdita di peso_3 Biovita, prodotti per il benessere e la salute
      Fare le diete è assolutamente una idiozia se per dieta si intende un regime alimentare "obbligato" fatto per un periodo più o meno lungo; la dieta è, assolutamente saper mangiare non tanto in maniera quantitativa ( anche quello è importante ma da non assolutizzare) ma soprattutto in maniera qualitativa: mangiate cibi sani e nutrienti poveri di sale (il sale migliore è il sale dell' Himalaya in grani da macinare direttamente all'utilizzo) utilizzare zuccheri a basso indice glicemico ( es. fruttosio o meglio il succo di Agave), arricchite la vostra dieta con germogli che hanno un'elevata biodisponibilità di tantissimi nutrienti ed essendo un alimento vivo aumentano la vitalità, in questo link un germogliatore a prezzi molto bassi.a me è arrivato in tre giorni in un articolo precedente è descritto , più che una dieta , una "semplice" educazione all'alimentazione . Ricordate frutta di stagione e se è possibile di origine biologica; se è troppo costosa provate a cercare un GAS (gruppo di acquisto solidale) nella vostra città.
      Secondo step: Aumento dell'attività metabolica
      Io con una dieta semplice in cui utilizzavo un integratore proteico che si chiama Son e facendo ogni sera venti minuti di corsa seguita da venti minuti di attività di forza ( esercizi coi pesi) sono dimagrito di 10 chili in un mese , aumentando la mia massa magra e quindi il mio metabolismo basale; però non è imortante dimagrire in un mese o due ma mantenere un peso stabile , per questo reimparate a bere acqua, l'acqua a digiuno , la mattina , aumenta il metabolismo; imparate a camminare , a posteggiare lontano ad andare a prendere le sigarette a piedi, a salire le scale e non prendere l'ascensore o le scale mobili, il tempo non vi rincorre ne potete spendere un poco per la Vostra salute. Alcuni prodotti naturali che possono migliorare l'attività metabolica sono: La Graphites 6 ch, La Spongia in 6 ch , lo jodum in 6 ch, alcuni tipi di alghe come rimedi semplici, se invece vogliamo delle strategie più efficaciil drenaggio . possiamo pensare alla Spongia Heel forte in gocce , al Graphites homaccord, a due prodotti omotossicologici veramente molto efficaci che sono Metatox 3 e Metatox 4 che riducono la fame da zuccheri , aumentano il metabolismo e disintossicano l'organismo. Indispensabile in questa fase è assolutamente

      Se fate una buona educazione alimentare e aumentate la vostra attività metabolica è utile ridurre l'introito calorico, aumentando parallelamente la massa magra; un sostituto dei pasti ad elevato valore biologico che non ha scorie azotate si chiama Son formula e potete anche trovarlo in questo link in inglese che può essere assunto con frutta (due o tre frutti di stagione) da 8 a 10 grammi per pasto sostitutivo , a questo scopo medici omotossicologi o nutrizionisti preparati sono in grado a darvi delle diete opportune che vi conducano, gradualmente a correggere le cattive abitudini alimentari. Un cenno a parte merita la Nutrigenomica che è una dieta basata sul nostro corredo genetico e pare essere efficace nel controllo del peso , nei link di seguito potete avere delle informazioni in merito

      Read more: Dieta:Dimagrire con la medicina complementare LA MEDICINA DEL TERZO MILLENNIO http://omotossicologia.blogspot.com/2010/12/dimagrire-con-la-medicina-complementare.html#ixzz2JSfSy7mL
      Under Creative Commons License: Attribution Non-Commercial

      Elimina
    4. Deve associare al Lymphomyosot la pilosella comp che sostiene l'eliminazione dei liquidi extracellulari

      Elimina
    5. Grazie mille.....metterò sicurante in atto i suoi consigli anche riguardo l'alimentazione e volevo sapere quando e in che quantità assumere la pilosella. E dei vari rimedi citati nell'articolo per l'attivazione del metabolismo cosa mi consiglia?? e in che dosi??? Ha qualche buon omeopata o medico da consigliarmi a Roma?? Anni passati ero in cura con il Dr. Rosiello grandissimo omeopata che visitava presso l'ospedale Forlanini...ma non so se lavora anche lì. Grazie e complimenti per il suo lavoro e soprattutto per la sua gentilezza e disponibilità.

      Elimina
    6. Pilosella compositum va assunta diluendone 50 gocce in acqua ; I metatox sono mdegli ottimi prodotti efficaci sul metabolismo, a parte questo ti suggerisco di rivolgerti a
      RIPA DR. SALVATORE
      Via Po, 4300198 ROMA (RM) tel.: 068546702
      Lui è un endocrinologo molto preparato ed esperto in medicina del benessere, che potrà suggerire, in maniera specifica, molto meglio di quanto possa fare io a distanza , i farmaci più adatti per la situazione clinica.

      Elimina
  68. Gentilissimo mistral, ho 44 anni, in cura per ipertensione (blopress 8+8), dueva per cisti ovariche e cymbalta per fibromialgia (da 4 anni) che ho intenzione di scalare fino a togliere. A causa credo di questo mix pesante di farmaci dalla scorsa estate sono aumentata di peso di 8 kg, con molto gonfiore, comparsi gastrite e duodenite leggere + Esofagite da reflusso, intestino con peristalsi fortemente torpida.... Cosa posso fare per limitare i danni? Mi hanno consigliato r7+gallium+lymphomiositis. Va bene? E per poter dimagrire posso aggiungere qualcosa? Io a volte ho la sensazione di essere fortemente infiammata ed intossicata. Grazie per la sua grande gentilezza!

    RispondiElimina
  69. http://omotossicologia.blogspot.it/2010/12/dimagrire-con-la-medicina-complementare.html
    Per quanto riguarda galium heel e lymphomyosot le potrebbe essere utile per diminuire lo stress del suo organismo e cercare di disintossicarlo, , suggerisco un integratore che migliore la funzione del sistema tampone per ridurre l'infiammazione ad esempio guna basic o basen poudre ... Beva almeno due litri di acqua alcalina al giornmo, la mattina a digiuno inizi con dell'acqua tiepida , un bicchiere basta per aumentare il suo metabolismo e stimolare la peristalsi. Comunque , considerando la sua situazione clinica, sarebbe opportunmo farsi seguire da un medico di medicina complementare che possa valutarla nel complesso.

    RispondiElimina
  70. salve Mistral, posso assumere Lymphomyosot se sto già bevendo udria46 (depurativo-40 gocce 2volte mattino e sera) ed eutiche72(rilassante-25 gocce mattino pomeriggio e sera) ? premetto che le assumo quasi sempre con tisane al tarassaco o valeriana perchè di acqua ne bevo poca;invece ho riscontrato che tra tisane, infusi,e minestra riesco a berne tranquillamente più di un litro e mezzo. le chiedo questo perchè me ne hanno regalato una bottiglietta da 30 ml che mi scadono a novembre e, piuttosto che buttarle , preferisco trarne giovamento ,se possibile. la ringrazio in anticipo per la risposta

    RispondiElimina
  71. Udria 46 per la sua composizione è un antiinfiammatorio con proprietà diuretiche e leggermente lassative, da utilizzare nella cellulite ed in aòlcuni sintomatologie algiche, euitiche invece potrebbe essere correlato alla sindrome depressiva anche della donna in menopausa, ha proprietà estrogenizzanti, calmanti , l'ideale utilizzo è la sindrome climaterica, entrambi sono di un ottima azienda di fitoterapia, la tisana al tarassaco ha un'azione diuretica e dapurativa epatica, la valeriana è un rilassante, il Lymphomyosot ha un'azione drenante linfatica e può essere associata con tranquilità agli altri prodotti garantendole una buona sinergia d'azione : azione linfagoga del Lymphomyosot, azione drenante di udria e tisana al tarassaco., Le sottolineo che, comunque , l'acqua assunta attraverso tisane o minestre non è paragonabile all'acqua minerale, per cui ne dovrfebbe assum,ere , ad integrazione almeno un litro. Per quanto riguarda l'eutiche72 e le tisane di valeriana, il loro scopo è?

    RispondiElimina
  72. rilassante. mi sono stati prescritti da un'iridologo(dott. gamberini)per calmare la mia ansia. da quando ho perso il lavoro è stato un picco dritto dritto verso il fondo, mesi e mesi dormendo solo 1 o 2 ore a notte, bruxismo,sonno leggerissimo e molti altri problemi causati da halcion,serpax e lexotan... lui mi ha consigliato di alzarmi dal letto anche se non ho dormito , e assumere 40 gocce di udria appena alzato e prima di andare a letto. 4 granuli di borax mk da sciogliere sotto la lingua sia al mattino appena sveglio , sia alla sera prima di dormire. inoltre assumere 25 gocce di eutiche la mattina, al pomeriggio e alla sera. l'importante è aspettare 10 minuti per separare eutiche ed udria dal borax ( non so perchè). anche la tisana con valeriana melissa tiglio è per rilassarmi alla sera.. a volte funziona, altre meno . ma daltronde se voglio dormire devo arrangiarmi in qualche modo. (i tappi 37 decibel non mi fanno niente, ho l'udito troppo sensibile)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Borax si utilizza nell'ansia; se il paziente si sveglia verso le tre di notte,soggetti che si spaventano con rumori forti ed improvvisi...
      Per i rumori io utilizzo un piccolo trucco, chiudo gli occhi mi corico sul letto e cerco di ascoltare tutti i suoni concentrandomi su di essi, facendo attenzione solo ai suoni senza pensare ad altro; spesso riesco ad addormentarmi e comunque a rilassarmi facendo stare zitti i miei pensieri.
      Sogni d'oro

      Elimina
  73. Per questo problema è fortunato perché nel Lazio operano due nedici che possono risolvere il suo problema
    il Prof. Maurizio lupardini che può contattare a maulupa@yahoo.it
    oppure , su latina, il dottor Lucio Turco : 0771779092

    RispondiElimina
  74. Gentile mistral,revoca molto interessanti i suoi consigli e mi chiedo se non potrebbe consigliare anche me. Quattro anni fa ho subito una colectomia totale con pouch in seguito a una pancolite ulcerosa grave. Nonostante tutte le sofferenze legate all'intervento non sono riuscita a trovare un equilibrio intestinale in quanto ho continue scariche che mi rendono difficile la vita sociale. Inoltre sono abbastanza in sovrappeso,questa cosa mi fa molta rabbia perché combatto questo problema da quasi venti anni avendo fatto moltissimo cortisone. Inoltre mi hanno detto che le persone operate come me sono magre. In ospedale risultatdanno nessuna risposta esauriente e ho contattato diversi medici senza risultato. Una dottoressa omeopatica lo scorso giugno ,mi prescrisse una cura abbastanza complessa che non ho portato a termine per scarsi risultati. SON FORMULA CON UNA PORZIONE DI FRUTTA in sostituzione di un pasto,ma stavo malissimo con le scariche che con l'assunzione della frutta aumentavano notevolmente. R4,ALKIMO COMPRESSE,DIS 18,FM NUX VOMICA,CALCAREA CARBONICA 30 CH,ADPEPS E LIMPHOMYOSOT FIALE.
    Ho ancora questi farmaci in casa e li vorrei usare, perché ho appena letto dei benefici ottenuti da alcuni di essi se potesse darmi un consiglio per poter uscire da questo tunnel glisarei grata. Grazie infinite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le sue misure, cosa mangia e cosa beve durante la settimana, sono parametri importanti per fare una valutazione corretta.
      Servono peso, altezza , sesso; ha mai fatto un bia (bioimpedenziometria analitica), come funziona la sua tiroide?
      Ha mai costruito un diario alimentare: un quadernetto dove scrivere tutto quello che assume (sia bibite che cibo) nell'arco di una settimana?
      Integratori e farmaci che lei ha scritto sono molto interessanti ma fanno al caso suo?
      Il son formula è un integratore proteico a zero scorie azotate, nutre ed aumenta la massa magra, può essere utile in una dieta chetoproteica ( in questo caso, per quindici giorni, un medico preparato, le appronterà una dieta dove come fonte proteica priva di grassi , il son formula potrebbe essere utilizzato; il fattore di conversione di Son dal punto di vista proteico è 10 gr = 350 carne (pesce o pollo) dal punto di vista proteico.Adeps stimola la lipolisi ma, in questo caso non bisogna, tassativamente, assumere carne suina e derivati ( anche il prosciutto e lo strutto sono derivati)alkimo è un integratore che tende a alcalinizzare il sistema e non è direttamente correlato con il dimagrimento, Lymphomyosot ha un'azione di drenaggio linfatico, neanche questo è legato alla lipolisi in senso stretto (sarebbe più utile associare un carduus cosmoplex), R4 è legato alla diarrea ed al vomito, fm nux vomica agisce sul problema intestino correlato, dentro tra l'altro c'è magnesio che puo essere utile in caso di stipsi, lòl'unico che potrebbe essere utile per il dimagrimento è la calcarea carb in 30 ch che si utilizza per stimolare la lipolisi , soprattuttto in un individuo con caratteristiche fenotipiche peculiari (non molto alto e in sovrappeso). Il dis 18 si utilizza in problematiche correlate alle disbiosi.
      Ora per correggere la diarrea potrebbe essere utile tormentilla heel, colostro e fermenti lattici antigen free, per il dimagrimento i metatox sono degli ottimi prodotti, se invece preferisce la fitoterapia può utilizzare javobes ed un drenaggio con galium heel e carduus cosmoplex. Potrebbe trovare utili spuni da questi due articoli, le ricordo che èper aprirli dovrà fare copia e ioncolla sull'indirizzo che è postato di seguito:
      http://omotossicologia.blogspot.it/2011/08/tormentilla-heel-e-diarrea-composizione.html
      http://omotossicologia.blogspot.it/2010/12/dimagrire-omotossicologia-metatox.html
      Cari saluti. Se può posti i dati che le ho richiesto all'inizio

      Elimina
  75. GRAZIE per avermi risposto, io sono una donna di 43 anni,sono 1,63 di altezza e peso 85 chili. Tutto quello che lei mi ha chiesto l'ho già fatto,recentemente sono stata in un centro ospedaliero dove mi hanno fatt fare il diario alimentare dell'ultimo mese. E' venuto fuori che la dietista stessa non mi ha saputo consigliare in quanto ho già un alimentazione ridotta. Inoltre non posso mangiare frutta e verdure. A questo punto l'unica cosa che mi è stata consigliata è quella di fare molto sport,cosa che non sempre mi riesce a causa del lavoro che spesso mi stanca. Non sempre le mie scariche sono diarroiche, lo sono al 50%. Inoltre in il chirurgo mi prescrisse ciproxin 500, con quello sono stata benissimo,mi sentivo una persona "normale ", ma purtroppo mi da orticaria.
    Se lei potrebbe consigliarmi un medico in grado di aiutarmi tra Arezzo e Firenze le sarei grata. Proverò a fare il copia e incolla di quello che mi ha consigliato di leggere,se mi riesce, anzi scusi i miei errori,ma uso un telefonino e non sono tanto pratica. La ringrazio ancora. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ottimo omotossicologo ad Arezzo è il dottor Alessandro Corradeschi
      Indirizzo:
      Via Roma, 156
      CAP:
      52025
      Comune:
      Montevarchi (AR)
      Telefono:
      055 9102985

      Elimina
  76. Ho dimenticato di dirgli che non ho nessun problema alla tiroide,soffro invece di attacchi d'anzia. Il mio sovrappeso è concentrato per lo piu sull'addome. Dicono a causa di tanti anni di cortisone, mi hanno consigliato un intervento, cosa che farei se prima riuscissi a risolvere il problema intestinale. Grazie.

    RispondiElimina
  77. salve sono una donna di 43 anni,soffro di ritenzione prendo modiuretic ma mi ha dato dei problemi alla tiroide , ho il paratormonee la calcimia alta e pensano che la causa sia il diuretico.Il problema è che se non lo prendo mi gonfio soprattutto occhi,viso,gambe......AIUTO!!!!

    RispondiElimina
  78. Buon giorno caro Mistral! Per favore mi potrebbe consigliare un bravo endocrinologo-omotossicologo a Ferrara o nelle immediate vicinanze? Grazie. La saluto cordialmente. Sara.

    RispondiElimina
  79. Un medico geniale e molto preparato è il dr. Giampiero Di Tullio che opera in Emilia Romagna e ha ambulatori in altre zone:

    AMBULATORI


    BOLOGNA
    Poliambulatorio Airone-Onphalos
    Via Massarenti, 46 (mappa)
    Tel. +39 051 398121

    MILANO
    Poliambulatorio Danaedonna
    Via Solferino, 22 (mappa)
    Tel. +39 02 6595863

    REPUBBLICA DI SAN MARINO
    Centro Medicina Integrata "KI"
    Via Costa del Bello, 46 (mappa)
    Tel. +39 0549 900496

    SAN BENEDETTO DEL TRONTO
    Poliambulatorio Medico
    Via Risorgimento, 35 (mappa)
    Tel. +39 347 0621880

    PESARO Studio Medico
    Viale Fiume, 5 (mappa)
    Tel. +39 347 0621880

    RispondiElimina
  80. Salve Mistral! Vorrei innanzi tutto ringraziarla perche' la cura con Ignatia Heel cprs che lei mi ha consigliato ha fatto molto bene a mio marito. Ora e' meno nervoso e stressato..... pero' lo vedo un po' gonfio su stomaco e addome, mentre per il resto del corpo e'a posto....mi potrebbe consigliare qualcosa per questo gonfiore sicuramente psicosomatico, che sia in compresse pero', le gocce da sciogliere in acqua o in bocca non riuscirebbe. Grazie e cordiali saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esiste lymphomyosot compresse che è un linfagogo e poi potrebbe utilizzare Nux vomica heel compresse e delle compresse di fermenti lattici ad es. Enterocol:http://www.macrolibrarsi.it/prodotti/__ricarica-enterocol.php?pn=1897
      oppure prolife
      Poi elimini gli alimenti lievitati magari puo usare, prima dei èpasti principali unb complesso di enzimi digestivi( enzyformula,Wobenzym)

      Elimina
  81. gentile mistral, anni fa ho seguito uno schema drenante ( lymphomyosot, galium e r7, 10 gocce per tipo in un litro e mezzo si acqua a basso residuo fisso, io usavo s.anna) in parallelo con una dieta e sport, e mi fu molto utile. Siccome ho ripreso peso e sono a dieta, vorrei unire anche lo schema e questa volta pensavo di fare quello consigliato con lymphomyosot, galium, guna solidago e cardus cosmoplex. Sono 153 cm per 49 kg, ho cellulite da sempre, ho 37 anni, e da un paio di anni sono spuntanti anche dei capillari in evidenza dulle gambe. Ho cellulite sono sulle cosce, dle mie gambe dal ginocchio in giu' sono magre , la caviglia e' piccola e sgonfia....
    in passato ho assunto anche castanea vesca e linfa di betulla....

    puo' consigliarmi che acqua usare? e' meglio diluire le gocce in mezzo litro di acqua o in un litro e mezzo?

    RispondiElimina
  82. Ottimi anche i drenanti fitoterapici, ti suggerisco di muoverti di più, ridurre il sale, magari usare sale celtico o hymalaiano, e usare una crema flebotonica. Il drenaggio consigliato è utile per la cellulite e il dimagrimento, solo per la cellulite potrresti utilizzare i primi due più guna solidago

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille per la risposta, quindi seguo lo schema con galium, lymphomyosot e guna? non utilizzo il cardus? E la posologia e' di 50 gg in mezzo litro di acqua?
      che acqua uso ho un po' di dubbi , spesso ho letto che il residuo fisso deve essere basso, ma dalle sue risposte leggo che e' importante il ph.....
      E visto che e' cosi' gentile, puo' dirmi se questi prodotti interferiscono con gli antidepressivi?
      Che cos'e' una crema flebotonica? mi puo' suggerire un buon prodotto?

      faccio una piccola aggiunta, posso usare anche castanea vesca e linfa di betulla per i capillari in evidenza in contemporanea? grazie mille

      Elimina
  83. grazie mille per la risposta, quindi seguo lo schema con galium, lymphomyosot e guna? non utilizzo il cardus? E la posologia e' di 50 gg in mezzo litro di acqua?
    che acqua uso ho un po' di dubbi , spesso ho letto che il residuo fisso deve essere basso, ma dalle sue risposte leggo che e' importante il ph.....
    E visto che e' cosi' gentile, puo' dirmi se questi prodotti interferiscono con gli antidepressivi?
    Che cos'e' una crema flebotonica? mi puo' suggerire un buon prodotto?

    RispondiElimina
  84. seguo lo schema con galium, lymphomyosot e guna? non utilizzo il cardus? E la posologia e' di 50 gg in mezzo litro di acqua?
    Questa è a mio parere quello che funziona meglio, soprattutto per le tue esigenze

    che acqua uso ho un po' di dubbi , spesso ho letto che il residuo fisso deve essere basso, ma dalle sue risposte leggo che e' importante il ph....
    Io consiglio acqua a ph superiore a 7 per abbassare l'acidosi ,ma è difficile , a meno che tu non abbia un apparecchio per basificarla; per cui ti consiglio di scegliere un'acuqa dove ci sia un equilibrio tra ph e residuo fisso; non prenderle troppo acide.
    E visto che e' cosi' gentile, puo' dirmi se questi prodotti interferiscono con gli antidepressivi?
    Non interferiscono con gli antidepressivi
    Che cos'e' una crema flebotonica? mi puo' suggerire un buon prodotto?
    Arnica comp crema,hamamelis crema,crema a base di escina...


    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ancora per la risposta! per caso posso aggiungere qualche cosa liporiducente per gli accumuli sulle cosce? e qualosa per i capillari in evidenza?

      Elimina
  85. Buonasera vorrei un suo consiglio ho 45 anni e soffro di allegria agli acari , intolleranze alimentari e un leggero ipotiroidismo da circa due anni il mio peso continua lentamente ad aumentare con molta ritenzione
    Gentilmente mi potrebbe dare qualche consiglio
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per cosa? Allergia o aumento di peso; comunque in entrambi i casi il drenaggio che vede scritto nei post precedenti sicuramente le darà dei buoni risultati; successivamente si potrebbe approfondire il suo stato clinico con un bravo medico

      Elimina
  86. Buongiorno Mistral,avrei bisogno di un suo consiglio. Periodicamente utilizzo lymphomyosot(15 gocce prima della colazione e prima di andare a letto,diluite in un bicchiere d'acqua) e il gallium heel (25 gocce metà mattina e metà pomeriggio in una bottiglia da mezzo litro). Questa cura mi è stata consigliata in parafarmacia per sgonfiarmi dall'utilizzo del Nuvaring. Fra le risposte ai vari commenti ho letto che lei consiglia anche la pilosella per ridurre la ritenzione idrica. Visto il notevole aumento di ritenzione nell'ultimo periodo lei consiglia un mix o solo la pilosella?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vede sopra c'è una strategia molto utile per diminuire la ritenzione idrica che può attuare con Galium , pilosella comp e Lymphomyost in acqua

      Elimina
  87. Buongiorno Mistral, per cortesia mi potrebbe indicare la posologia e modalità di assunzione del LYMPHOMYOSOT in compresse che mi ha consigliato poco tempo fa per mio marito? La ringrazio nuovamente e la saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una compressa tre volte die sublinguali è la posologia solitamente suggerita

      Elimina
  88. Buongiorno, Mistral. Nel mese di Gennaio mi ha consigliato il Dr. Messineo (Le scrivo da Reggio Calabria), ma non sono riuscita a rintracciarlo. Può aiutarmi? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dia la sua e mail che le posto il numero di cellulare

      Elimina
    2. Grazie, Mistral. Ecco il mio indirizzo email:rosafreno@libero.it. Le ricordo che abito a REggio Calabria. Buona serata.

      Elimina
  89. Buonasera Mistral, mi è stato consigliato LYMPHOMYOSOT (15 gtt. al mattino, prima di colazione)per attenuare le borse oculari. Vorrei sapere se le posso abbinare alla compressa di EUTIROX 100; è meglio distanziare le sostanze? Esiste un prodotto più efficace o da abbinare? Nell'attesa di una risposta, la ringrazio e la saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. associ un farmaco a tropismo renale come il berberis homaccord, per quanto riguarda l'eutirox puo associarlo con serenità; è sempre opportuno rivolgersi al suo medico curante se nota delle differenze cliniche perché, il lymphomyosot, drenando l'organismo può rendere opportuna un ridimensionamento dell'eutirox

      Elimina
  90. Buongiorno ho 46anni stavo cercando su internet un prodotto per ritenzione idrica vedo molto consigliare lymphomyosot. Volevo sapere se lo si può prendere tutti oppure dietro consiglio medico se è si come prenderlo grazie. Catia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per la ritenzione idrica galiumheel dovrebbe essere associato a pulsatilla comp e se ha problemi linfatici anche a lymphomyosot

      Elimina
  91. Buonasera, ho 46 anni e ho intenzione di fare un ciclo di 5 cavitazioni. Vorrei sapere quali prodotti consiglia per aiutare l'eliminazione delle scorie prodotte in seguito al trattamento estetico.
    Grazie. Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lymphomyosot , galium heel e berberis homaccord (drenante epato-renale che aiuta ad eliminare tossine lipofile ed idrofile come i trigliceridi)con la posologia che trova nei precedenti post

      Elimina
    2. Grazie per la sua cortesia e sollecitudine

      Elimina
    3. Scusi se la disturbo per un ulteriore chiarimento, i prodotti che mi ha suggerito (Lymphomyosot , galium heel e berberis homaccord) sono disponibili in soluzione non alcolica ma assumibili comunque per via orale (fiale, granuli, complesse o gocce...)? In tal caso quale posologia mi consiglia?
      Grazie. Anna

      Elimina
  92. Lymphomyosot, berberis homaccord e galium sono disponibili anche in fiale la posologia potrebbe essere 1 fiala di tutte e tre innsieme a giorni alterni in acqua . Questi sono in diluizione fisiologica

    RispondiElimina
  93. Gentile Mistral buon giorno! Per cortesia mi potrebbe indicare il miglior modo per assumere le 30 gocce di Osteobios + le 30 gocce di Les Abies Pectinata che mi ha consigliato qualche tempo fa per prevenire l'osteoporosi? Vanno bene sciolte in mezzo litro di buona acqua da sorseggiare nella giornata, oppure... non so mi dica lei! Grazie mille per tutte le sue preziosissime indicazioni che ci stanno aiutando moltissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego di cuore, Abies e osteobios sarebbe opportuno assumerle separatamente; la 30 gtt di osteobios in acqua da sorseggiare nella giornata, l'abies va assunta tutta insieme

      Elimina
    2. Mi scusi Mistral, ma l'Abies va assunta diluita in poca acqua oppure direttamente sub sub-lingua? Grazie.

      Elimina
  94. Gentilissimo Mistral , buongiorno.
    Io sono nuova di questo blog vista la sua grande disponibilità,
    avrei una domanda da fare anch'io :
    vedo che parla spesso di acqua con PH superiore a 7
    io bevo acqua del rubinetto filtrata con sistema Brita
    come posso fare per assicurarmi che il PH SIA SUPERIORE A 7 ?

    RispondiElimina
  95. Salve, l'otorino da cui sono in cura per rafforzare le mie difesse immunitarie in particolar modo per le vie aeree, mi ha consigliato di utilizzare, soffrendo io anche di allergia ai pollini, Lymphomyosot (+ Luffa compositum al bisogno), da prendere sotto la lingua, 10 gocce 3 volte al giorno. Ho notato che dosaggi e modo di somministrazione sono diversi da quelli qui consigliati, sono io che forse ho capito male o sono previsti utilizzi e dosaggi diversi a seconda del disturbo che si vuole andare a trattare? Molte grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il medico utilizza il dosaggio più pertinente alla sua situazione clinica e alla prpria competenza che va benissimo. Puç chiedergli se associare o allergyplex 29 gocce con la stessa posologia del lympho oppure manganese della labcatal

      Elimina
  96. iao
    volevo per favore qualche suggerimento per curare una steatosi epatica.
    il medico mi ha dato iniezioni di glutatione e limphomyosot 15 gocce tre volte al di
    grazie per un eventuale consiglio
    annalisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe, se il suo medico è d'accordeo, associare 1 cp di hepeel 3 volte die o del cardo mariano

      Elimina
  97. Buonasera,
    ho 24 anni e da 3 mesi vivo all'estero. Da quando vivo fuori ho notato un aumento della ritenzione idrica (specialmente nelle cosce) e problemi digestivi dovuti probabilmente al cibo, all'acqua diversi e ad un cambiamento di stile di vita. Cammino comunque quotidianamente per più di 40 minuti. Volevo appunto sapere se bastava prendere Limphomyosot o andava associato ad altri prodotti omeopatici.
    La ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
  98. Gentile Mistral buongiorno!
    In concomitanza con l'inizio di assunzione di Osteobios + Les Abies Pectinata, mi sono iniziati dei dolori al fondo schiena, gluteo destro, gamba e piede con formicolio della gamba e del piede, insomma tutti sintomi di lombosciatalgia o ernia al disco. Secondo lei c'e' qualche relazione? Grazie.

    RispondiElimina
  99. Non può esserci relazione, probabilmente la patologia è pregressa e forse sta attraversando una fase di riacutizzazione

    RispondiElimina
  100. Gentilissimo Mistral
    sono Caterina vorrei sapere se essendo affetta da ipotiroidismo e assumendo eutirox da 100 ogni mattina posso assumere senza problemi Limphomyosot e il Galium e in quale maniera (quantità e tempi)? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Utilizzi il Galium heel ed il lymphomyosot diluiti in acqua come scritto sopra. Tenga sempre , a prescindere dai farmaci che assume, i sitomi clinici anche perché eutirox 100 non è una quantità bassa. Credo che gradualmente la dovrebbe adeguare in accordo con il suo endocrinologo di fiducia

      Elimina
  101. Salve mistral mi può consigliare qualcosa per il mio ragazzo che in questo periodo é molto stressato a causa del lavoro, anche molto ansioso, spesso si imbarazza e suda in fronte e nelle mani. La ringrazio.

    RispondiElimina

Pubblicità il giardino dei libri

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ricerca sulla rete:Chi cerca trova

Ricerca personalizzata