Ippocrate

Ippocrate
Contraria contraribus curentur
. Similia similibus curentur

Paracelso

Paracelso
Nel suo manifestarsi la Natura opera non meno prodigiosamente dell'alchimista

Hans Heinrich Reckeweg

Hans Heinrich Reckeweg
...Un giorno costruirò un ponte tra l'Omeopatia e l'Allopatia

sabato 2 ottobre 2010

Omeogriphi:posologia, principi attivi indicazioni e modalità d'uso


Omeogriphi è un farmaco omeopatico caratterizzato da una composizione complessa e completa per la gestione globale, sia in prevenzione sia nelle prime ore della patologia acuta, di sindromi influenzali, parainluenzali e URI ( Infezioni delle alte vie respiratorie o upper respiratory infection).
 La composizione presenta due nuclei fondamentali, il nucleo della prevenzione ed il nucleo della patologia acuta; ma come è caratteristica dell'omotossicologia, i due nuclei si compenetrano l'uno sull'altro , un pò come succede nel simbolo del Tao.
Analizziamo i singoli  principi attivi: 

Aconitum napellus 5CH, Belladonna 5CH, Echinacea 3CH, Vincetoxicum 5CH,Anas barbarie hepatis et cordis extractum 200K, Cuprum3CH, Influencinum9CH, saccarosio q.b.1g 

  • Anas Barbariae : Autolisato di cuore e fegato di Anatra (comune) Questo animale funge da serbatoio del virus.  Il principio attivo è ricco in Rna di origine virale e Dna e Messaggeri che rendono l'animale in grado di resistere all'infezione virale, Questo principio attivo stimola il Sistema immunitario in maniera antigene aspecifica . Da studi pubblicati su Lancet ( gruppo di Ferley [Ferley 1987 e 1989])si è evidenziata l'efficacia della diluizione 200 ch nella gestione della fase acuta dell'influenza
  • Vincetoxicum Hyrundinaria: Pianta delle Asclepidiacee che stimola la produzione di interferone gamma molto utile nelle prime fasi dei raffreddori, ha un azione sulla fase neurogena dell'influenza simile all'Aconitum
  • Influencinum : Nosode dell'influenza, incremento delle difese aspecifiche sui virus influenzali, Iperimmunizzazione nella fase acuta.
  • Atropa Belladonna: Azione sulla fase vasale dell'influenza, influenza con pelle calda, arrossata, presenza di midriasi (pupille piu grandi) febbre ad evoluzione lenta, possibilità di deliri e convulsioni. Stimolo produzione di Linfociti B, diminuzione infiammazione tessuto.
  • Aconitum: Fase neurogena infiammazione, febbre con esordio veloce, sensazione di ghiaccio nelle vene, brividi freddi, e Miosi (restringimento pupillare), Preparazione "terreno" all'infiammazione propria della febbre.
  • Echinacea Angustifolia: azione simile a Belladonna sulla febbre. Stimolo importante su Linfociti.
  • Cuprum Metallicum (Rame): Il suo campo d'azione è modulare l'ipertono dei muscoli erettori del pelo diminuendo l'ipertermia causata dal loro stimolo , modula i brividi( cioè le oscillazioni ritmiche dei muscoli scheletrici a una frequenza di 10-20/sec.). Il rame in oligoterapia è il più importante Antivirale.
L'omeogriphi, dal punto di vista immunologico stimola la produzione di cellule Natural Killer, Linfociti T Citotossici e Inf Gamma. Per le qualità intrinseche ai farmaci omeopatici può essere utilizzato in gravidanza; è importante ricordare che il virus dell'influenza passa la barriera emato-placentare con potenziali danni per il feto. Può , nei soggetti a rischio in cui è fortemente consigliato, da parte delle strutture sanitarie, il vaccino trivalente , completare ed estendere l'efficacia del vaccino allopatico anche a quei ceppi virali che il vaccino non riesce a combattere ( quelli che hanno subito shift o drift o i ceppi non presenti nel vaccino stagionale) ed è fondamentale  nella prevenzione delle parainfluenze e nella cura della sindrome nelle prime 24-48 ore. Lo stimolo del sistema immunitario che ,raggiunge il suo apice in 4-6 settimane, è efficacemente supportato dall'utilizzo di  rimedi sintomatici. Il farmaco si assume per cicli di terapie di 6 settimane con un mese, un mese e mezzo di riposo. Pertanto la posologia, indicata dall'azienda produttrice è , per i bambini sotto i sei anni, mezzo tubo dose la settimana per 6 settimane, da ripetere ad intervalli di circa 30-45 giorni per gli adulti un tubo dose la settimana con identiche modalità.In acuto la posologia è un tubo dose ogni 6-8 ore; ma potete provare a fare un tubo dose da assumere per più volte nell'arco della giornata.
Bibliografia :

Rimedi dal Regno Vegetale e Animale - Tomo Secondo

69 commenti:

  1. e' possibile assumere contemporaneamente Tachipirina e Omeogriphi?
    grazie

    MC

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono problemi, anzi può essere utile per ridurre l'assunzione del paracetamolo, che presenta potenziali effetti collaterali, l'uso dell'omeogriphi anche in associazione.

      Elimina
  2. Si può prendere mentre si sta facendo una cura con farmaci per raffreddore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'azione di omeogriphi è pertinente allo stimolo delle difese aspecifiche ed alla riduzione dell'infiammazione, per cui è, assolutamente, possibile utilizzarlo insieme ad altri farmaci senza alcun tipo di problema

      Elimina
  3. La mia pediatra mi ha detto di associare omeogriphi a immun up per mia figlia che ha 6 anni e soffre di otiti ricorrenti e di rinopatia ostruttiva. E' corretto visto che entrambi contengono echinacea? Non ci sarebbe un rischio di sovradosaggio? Grazie della risposta

    RispondiElimina
  4. Posso prendere l'omeogrifi se sono affetta da Les?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al momento o esistono controindicazioni all'utilizzo di omeogriphi in quanto modula il sistema immunitario senza creare miperstimolazione. In ogni caso illustri il prodotto al suo medico che le sapr dire se il caso o meno di assumerlo

      Elimina
    2. al momento o esistono controindicazioni all'utilizzo di omeogriphi in quanto modula il sistema immunitario senza creare miperstimolazione. In ogni caso illustri il prodotto al suo medico che le saprà dire se è il caso o meno di assumerlo

      Elimina
  5. L'omeogriphi sarebbe meglio prenderlo prima dell'inizio dell'autunno, per essere coperti in inverno? Oppure anche se siamo a fine settembre, posso iniziare ad assumerlo ora? Inoltre c'è qualche controindicazione se sono un po' raffreddata e se comincerò ad assumere anche la pappa reale? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'omeoogriphi puoi prenderlo gia da adesso per sei settimane e poi fare un altro ciclo a met dicembre per altre 6 settimane, No esistono controindicazioni all'uso contestuale della pappa reale , anzi ritengo sia un'ottima sinergia

      Elimina
    2. L'omeoogriphi puoi prenderlo gia da adesso per sei settimane e poi fare un altro ciclo a metà dicembre per altre 6 settimane, No esistono controindicazioni all'uso contestuale della pappa reale , anzi ritengo sia un'ottima sinergia

      Elimina
  6. SCUSATE E' LA PRIMA VOLTA CHE SCRIVO SU INTERNET, HO CATARRO SULLA FRONTE E ORECCHIE,MI DUOLE TUTTA LA PARTE DELLA TRACHEA E SENTO CHE SONO PIENA DI MUCO MA NON ESPELLO E QUINDI MALE GOLA SENZA PLACCHE E SENZA FEBBRE. CON OMEOGRIPHI POTREI STARE MEGLIO? GRAZIE SE QUALCUNO MI VUOLE RISPONDERE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che significa catarro sulla fronte?, l'omeogriphi funzioe sia nella profilassi che in corso di patologie da raffreddamento e influenza per cui, nelle prime 12-24 ore della sindrome pertinente un suo utilizzo anche in associazione ad altro, un buon sinergico potrebbe essere l'echinacea o il citomix, Nel caso specifico utile u mucolitico come tartephedreel in gocce o pulsatilla fiale per aerosol insieme allo sciroppo Manugola

      Elimina
  7. Per quanto ne so io, l'omeogriphi è un "vaccino" naturale contro i malanni del cambio di stagione e dell'inverno, non è quindi un medicinale o un antibiotico naturale per sconfiggere una malattia già in atto come nel tuo caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'omeogriphi sia immunostimolante utile nella prevenzione che un' ottima terapia nelle prime 12-24 ore della sindrome influenzale e\o da raffreddamento

      Elimina
    2. L'omeogriphi è sia immunostimolante utile nella prevenzione che un' ottima terapia nelle prime 12-24 ore della sindrome influenzale e\o da raffreddamento

      Elimina
  8. Buongiorno, ho l'influenza, ma sabato scorso, quando ancora non ero malata, ho preso il primo tubetto di omeogriphi. Dato che mi hanno detto che l'omeogriphi, essendo un vaccino naturale, andrebbe preso quando si è sani (un tubetto alla settimana, sempre lo stesso giorno per 6 settimane), dovrei sospenderlo e riprenderlo una volta guarita? Tuttavia mi hanno pure detto che se lo dovessi sospendere ora che ho l'influenza, e riaprenderlo una volta guarita, non avrei lo stesso benefico effetto cone se lo prendessi senza sospensione. Che dovrei fare quindi? Grazie

    RispondiElimina
  9. L'omeogriphi funziona sia in prevenzione che nella gestione delle prime 12 -24 ore della sindrome da raffreddamento o influenzale, per cui puo utilizzarlo anche come terapia sintomatica un tubo dose più volte die e proseguire con l'assunzione settimanale senza problemi

    RispondiElimina
  10. Grazie per la risposta. Avemdo a disposizione una confezione sola, e non potendo permettermi di prenderne un'altra, i farmaci omeopatici costano ancora molto, se dovessi continuare prendendo un tubetto a settimana per 6 settimane, la sua funzione di copertura invernale verrà esplicata lo stesso, oppure avendo l'infleunza e non usando l'omeogriphi come terapia sintomatica assumendo un tubo più volte al giorno, il suo benefico effetto sarà ridotto? Grazie

    RispondiElimina
  11. Si alla prima domada No alla seconda,

    RispondiElimina
  12. se la bambina ha già il raffreddore in che dosi si deve dare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il contenuto di un tubo dose da sciogliere in bocca nell'arco della giornata

      Elimina
  13. salve, io uso ogni anno per i miei bimbi l'osscillococcinum, quest'anno il mio farmacista mi ha associato anche l'omeogriphi. si possono prendere insieme??? garzie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche se sono sovrapponibili per alcune caratteristiche

      Elimina
  14. Buongiorno, mi sono già presa la prima influenza o parainfluenza, due settimane fa, completa di tutto:febbre catarro, tosse e raffreddore. Tutti questi sintomi sono passati ma non mi sento ancora bene, soprattutto ha una grande sonnolenza e astenia, e non mi riesco a concentrare. L'oscillococcinum o l'omeogriphi possono essere indicati anche in questa fase?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come profilassi per una reinfezione si , ma per stimolare il ritorno ad uno stato di salute e mollare l'astenia a letto può utilizzare engystol compresse e coenzyme compositum fiale in caso non avesse miglioramenti significativi in due mo tre giorni può associare tonico guna sciroppo oppure aurum potabile gocce

      Elimina
  15. Buongiorno,
    a gennaio 2012 ho subito una plastica della valvola aortica e sostituzione dell'aorta ascendente. L'operazione è andata a buon fine ed attualmente sto assumendo, come terapia farmacologica, Cardioaspirina, Congescor 5mg e Ziloric 150mg. Non ho particolari allergie.
    A Suo avviso esistono particolari controindicazioni nell'assunzione di Omeogriphi oppure è del tutto sicuro? (sopratutto dal punto di vista cardiaco)
    La ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna controidicazione omeogriphi può essere utilizzato con serenità

      Elimina
  16. Mia figlia ha 3 anni stava facendo una cura preventiva con occilococcinum preso Anche questa mattina come da calendario ma purtroppo dopo poche ore non stava molto bene ha iniziato a essere strana naso moccicante con muco e poca tosse sembra piu che altro un brutto raffreddore con qualche linea di febbre 37.7 Il mio omeopata mi ha dato in aggiunta alla bryonia 5 ch e al mercurio solubilis 5 ch questo tubetto x 6 giorni speriamo si riprenda xche domenica e il suo compleanno , crede possa rimettersi in tempo ?

    RispondiElimina
  17. Dimenticavo pochi minuti fa la temperatura e salita e io le ho dato la tachipirina 250 ho fatto male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente no ma non deve abusarne, potrebbe fare delle spugnature per tenere sotto controlo la temperatura, se è il caso può utilizzare delle supposte pediatriche per la febbre che si chiamano viburcol, anche una ogni due ore e se la febbre supera i 39 dare , comunque , la tachipirina. AUGURI GRANDI GRANDI per la sua bambina. Sicuramente si rimetterà in tempo, non si preoccupi

      Elimina
  18. Vorrei cortesemente sapere se sono possibili interazioni tra Omeogriphi e la pillola anticoncezionale. Ringrazio anticipatamente!

    RispondiElimina
  19. Salve, dovrò prendere Engystol e Omeogriphi iniziando la cura la prossima settimana, secondo lei è tardi per iniziarla a Dicembre? Ed inoltre, questi prodotti omeopatici possono interferire con la pillola anticoncezionale?

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è tardi, omeogriphi ed engystol hanno un'azione molto rapida; non esistono comunque interazioni conosciute con la pillola estroprogestinica

      Elimina
  20. Salve, la mia farmacista mi ha consigliato di somministrare a mio figlio di 5 anni spesso ammalato soprattutto di bronchite di tipo asmatico, omegriphi e engystol. In questo momento il bimbo è nella fase acuta della bronchite, io quindi visto che lo sto giò curando con claritromicina e cortisone aspetterei prima di iniziare questa nuova cura immunostimolante. Faccio bene o non è influente, qual'è inoltre la posologia dei due prodotti?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe oportuno che la seguisse un pediatra competente della materia; non esistono cotroindicazioni ad associare l'allopatia all'omotossicologia, , nel caso specifico, anzi, sarebbe utile ; la posologia è,nei bambini al di sotto dei sei anni, in linea generale omeogriphi 1\2 tubo dose la settimana e engystol 1 compr die; nel caso specifico può dare engystol 1\2 cp per tre volte die insieme alla terapia , fino a scomparsa dei sintomi , continuado successivamente con la terpaia standard

      Elimina
  21. Grazie tante. Come devo somministrare invece omeogriphi e engystol adesso che la bronchite è passata e dovrei seguire un terapia standard?

    RispondiElimina
  22. il primo una volta la settimana l'engystol 1 cps al di

    RispondiElimina
  23. benissimo grazie. mi direbbe inoltre se devo interrompere ogni mese per qualche settimana o devo somministrarli ad oltranza

    RispondiElimina
  24. Sarebbe utile fare 45 giorni di terapia e trenta di sospensione

    RispondiElimina
  25. buongiorno, mi scuso in anticipo se sto chiedendo una sciocchezza. Sono anni che prendo Oscillococinum e sono anni che non mi vengono herpex al labbro. Aoppena passato ad Omeogriphi dopo qualche settimana , alla prima occasione mi e' tornato dopo anni l'herpex al labbro. Passano tre settimane (sempre facendo la terapia con Omeoghriphi) e mi torna ancora un herpex al labbro. Niente niente che con me non funziona cosi' bene !? mille grazie per la sua cortese attenzione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I campi di applcazione sia di omeogriphi che di oscillococcinum sono, essenzialmente orientati alla prevenzione e terapia delle patologie influenzali , per cui trovo strano che Lei li utilizzi per la gestione dell'herpes. Probabilmente in questi giorni sta passando un periodo molto stressante che ha coiciso con un indebolimento del sistema immunitario causa, frequentemente delle recidive da herpes. Quindi , quando prendeva Oscillococcinum , probabilmente era più in pace con se stesso cosa che dovrebbe attuare anche adesso.

      Elimina
  26. Buonasera, vorrei sapere se l'omeogriphi ha, o può contenere tracce di glutine. Essendo celiaca vorrei esserne sicura prima di assumerlo. Grazie

    RispondiElimina
  27. Salve, ho da pochi giorni iniziato una cura con Engystol ed Omeogriphi per migliorare le difese immunitarie, ma ho cominciato fin da subito ad avere problemi alla gola, è molto secca, arrossata e con bollicine e mi gratta ormai da 3 giorni, facendomi tossire. E' uno strano fastidio, molto simile a quando si respira la polvere, sembra quasi un'allergia a qualcosa.
    E' possibile che questi prodotti diano allergia?

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'omeogriphi deve essere usato in prevenzione una volta a settimana; dalla mia esperienza è improbabile che omeogriphi possa dare reazioni allergiche a causa anche della diluizione dei principi attivi. Hai assunto altro contestualmente? Se hai dei dubbi ti suggerisco di rivoplgerti al tuo medico curante

      Elimina
    2. comunque dimmi come assumi omeogriphi ed engystol

      Elimina
  28. La mia pediatra ha consigliato per la mia bimba di 8 mesi una terapia preventiva per le malattie invernali con omeogriphi (1/3 tubo una volta a settimana) e engystol (1/2 pasticca 3 volte settimana). La stiamo facendo ormai da tre mesi, ma oggi ha avuto febbre a 38.5 per tutto il giorno: ho usato due supposte di viburcol che però non hanno abbassato la temperatura, poi una supposta di tachipirina 125 (ora la temperatura è scesa). Come posso usare anche engystol e omeogriphi per questa fase acuta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla bimba di otto mesi puoi utilizzare il colostro ( confrontati con la tua pediatra prima) in prevenzione. In fase acuta puoi dare il tubettino di omeogriphi facendolo assumere ell'arco della giornata. Hai fatto benissimo a dare la tachipirina, se la temperatura dovesse risalire puoi provare a tenerla sottocontrollo con viburcol anche ogni due ore e soprattutto le spugnature. Se la febbre dovesse risalire a 39 dagli, assolutamente la tachipirina, io farei cosi con i miei figli.

      Elimina
  29. Ho in casa Omeoghriphi e vorrei utilizzarlo da oggi. La mia bimba ha avuto tantissima tosse e febbre, ora è sotto antibiotico per ancora qualche giorno. Posso iniziare oggi? ha 3 anni 1/2 tubetto alla volta? Ma come lo somministro, tutto insieme? Meglio lontano dai pranzi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi usarlo anche insieme all'antibiotico, in questo caso prendi un tubo dose e faglielo assumere durante l'arco della giornata; in prevenzione e per stimolare il sistema immunitario va bene 1\2 tubo dose una volta la settimana, magari insieme a del colostro o a rosa canina. Se la febbre ha avuto un esordio brusco e improvviso potresti usare aconitum.

      Elimina
  30. salve posso dare hai miei figli di 2 e 5 anni l omeogrify tutti i giorni visto che hanno beccato l influenza già tante volte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piuttosto chwe usare l'omeogriphi in prevenzione più volte la settimana è preferibile associare l'Engystol come antivirale ogni giorno e il colostro noni una bustina orosolubile per 15 giorni ogni ciclo. L'omeogriphi in prevenzione si dà una volta la settiamna , ogni giorno è inutile, è molto efficace , più volte die (due tre volte), in fase acuta nelle prime 24-48 ore.

      Elimina
  31. SONO DA OTTOBRE CHE PRENDO OMEOGRIPHI COME PREVENZIONE UNA TUBETTO A SETTIMANA E DA GENNAIO NE PRENDO 2 A SETTIMANA POICHè SOFFRO DI RINITE ALLERGICAVASOMOTORIA.NONOSTANTE TUTTO SEMBRA NON AVERE NESSUNA EFFICACIA DAL MOMENTO CHE MI PARTE L'ALLERGIA..PRENDO TANTE COSE PER ALZARE LE DIFESE IMMUNITARIE,è POSSIBILE CHE LA CURA DEBBA ESSERE MIRATA E OLTRE A OMEOGRIPHI ASSOCIARE ALTRI FARMACI OMEOPATICI?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Omeogriphi previene la patologia influenzale e va preso a cicli di sei settimane e 45 giorni di stop. Per la rinie allergica vasomotoria dovrebbe utilizzare Luffa in spray e in compresse, drenare l'organismo e attuare una terapia di desensibilizzazione con allergeni omeopatizzati: pollensi, pollens o allergyplex 29. L'omeogriphi alza le difese per quanto riguarda l'influenza, modula un poco il sistema immunitario riducendo la problematica allergica ma è una conseguenza del suo meccanismo d'azione, comunque non è il suo scopo principale e , di certo, da solo non è molto efficace sull'allergia

      Elimina
  32. Salve sono papà di tre gemellini di 9 mesi, durante questo inverno spessp sono raffreddati tosse e febbre... anche se loro fanno il synagi 1 volta al mese per prevenire la brochiolite ma aimè spesso a causa di questi raffreddori naso chiuso tosse e febbre sono costretto a dargli antibiotici e aereso con clenil e anche cortisone, siccome vorrei eviatre quanto più possibile i medicinali, come posso prevenire? ho visto il prodotto Omeogriph , citomix e lo Euphorbium compositum Spray si puo dare a bambini di 9 mesi ( peso va dai 9 ai 10kg) come prevenzione? se si che posologia?
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provi a vedere se con il suo pediatra riesce a limitare latte e latticini; probabilmente il problema è lo scolo retronasale(post nasal drip) che significa ristagno di muco nel retrofaringe, la faringe si infiamma e i bambini tossiscono a causa del muco che non viene buttato fuori; più che una profilassi per l'0influenza sarebbero utili i lavaggetti nasali con l'acuqa fisiologica per evitare, per l'appunto i ristagni di muco che , tra l'altro, determina l'ambiente adatto a virus e batteri creando le premesse per un'infiammazione che si cronicizza. Per prevenire la febbre può utilizzare, comunque un terzo di fiala di lymphomyosot+ unterzo di echinacea comp+ un terzo di engystol nel biberon; oppure mezza dose di omeogriphi una volta a settimana e del colostro noni orosolubile ogni giorno per 15 giorni al mese

      Elimina
    2. Salve, grazie Per la risposta, ma i lavaggivengono eseguiti da tempo con fisiologica piu' volte al giorno, in più usiamo anche acqua di sornione alla fine nebulizzata..... Ma aimé questo non basta, forse siamo noi che portiamo i virus o magari la gente che ci viene a trovare, siamo stanchi di f Aergli ogni Cola antibiotici e cortisone.... Tra l'altro anno saltato piu' volte la seconda dose del vaccino obbligatorio.... E non li vorrei far arrivare ad affrontare il vaccino con le difese immunitarie abbassate... Riguardo la terapia volevo usare omeogriphi posso anche aggiungere engystol nel biberon? Rivisto allo spray che le avevo nominato cosa ne pensa loro lo possono usare? Ho letto che crea una barriera ai virus respiratori...cosa ne pensa.... Mi scuso per le troppe domande. Grazie

      Elimina
  33. Può usare engystol, omeogriphi mezzo tubetto ma il più importante è il colostro

    RispondiElimina
  34. posso prendere omeogriphi in abbinamento a froben e benagol,lexotan?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'omeogriphi può essere associato a qualunque altro farmaco senzaq creare interazioni negative

      Elimina
  35. L'omeogriphi può essere assunto con qualunque cosa possa essere assunta con zuccheri. Potrebbe essere sconsigliato ai diabetici, contiene molto fruttosio. Infatti 1g di omeogriphi contiene 1g di zucchero: omeogriphi è zucchero. Tra parentesi, l'estratto di fegato e cuore di anatra, diluitissimo e non più presente in una singola dose come tutte le componenti omeopatiche, si usa per estrarre un bacillo identificato come oscillococcinum all'inizio del secolo, che si trovava in ogni malattia: bolle di aria dovute alla errata preparazione del vetrino. Saluti.

    RispondiElimina
  36. Salve ho 32 anni. Dalla scorsa estate presento delle faringo tonsilliti di media entitá che si sono risolte talvolta con antibiotici , talvolta con echinacea spray. Da 48 ore ho avuto un esordio acuto di faringotonsillite mucopurulenta con iperpiressia. Mi ha letteralmente spossato, con dolori muscolari, faringodinia e disfagia. Le mucose arrossate con essudato biancastro ( sono stato in etá pediatrica operato di tonsille e adenoidi). Non avendomi tolto tutta la tonsilla palatina ( ma solo una parte) queste che erano piccole piccole ora sono iperemiche e di volume aumentato.
    Mi hanno prescritto il rocefin fiale 1 gr i.m. Per 6 giorni. Mi domando se insieme a questo posso associare l'omeogriphy o altre terapie omotossicologiche durante e dopo la cura.
    Grazie per la cortese attenzione.
    Cari saluti.

    RispondiElimina
  37. Buongiorno, ho una bimba celiaca di 4 anni. Può assumere Omeogriphy? Non dovrebbe contenere glutine vero?
    Grazie
    Saluti

    RispondiElimina
  38. Salve
    e complimenti per il blog
    Ho una bimba di 21 mesi che gode di buona salute anche se una settimana fa ha beccato un otite catarrale e ha dovuto fare una cura di antibiotico: ora sta bene
    Premetto che ha fatto solo il vaccino obbligatorio.
    Stavo pensando, visto che ha iniziato il nido, di darle l'Omeogriphi + il colostro noni
    Va bene come trattamento per prevenire i malanni invernali? o sarebbe meglio omeogriphi + Engystol?
    che dosi do?
    e per le mie nipotine di 6 e 7 anni che dosi devo far dare dalla mamma?
    se dovesse avere febbre per tosse o catarro o altro va bene il viburcol?
    Per me che ho un fattore di coagulazione positivo ci sono problemi nell'assunzione?
    L'assunzione da parte delle bimbe di perle di omega 3 puo' dar problemi con questi prodotti?

    Grazie tante
    Alessia

    RispondiElimina
  39. La mia farmacista mia deto che posso prendere omeogriphi,io sto alatando cello un po' di paura.me potete aiuta?????mia detto pure che devo prendere 3tubicini all giorno!!!!!!

    RispondiElimina
  40. Salve,
    ho un bimbo di quasi tre anni che va al nido e si è ammalato frequentemente.
    Da poco guarito, ha esordito di nuovo con febbre alta, di nuovo catarro con tosse, naso chiuso, gola un po' arrossata e un orecchio dolente. i ha detto la pediatra che probabilmente l'otite non era passata del tutto ed si è di nuovo raffreddato con una sudata.
    Per evitare di dare di nuovo l'antibiotico, come posso dare?
    Altro problema l'inappetenza...
    Grazie mille
    Edy
    Per

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ricerca sulla rete:Chi cerca trova

Ricerca personalizzata